Achille Lauro, le inaspettate dichiarazioni su due importanti artisti

Achille Lauro, pubblicato il nuovo album, fa parlare di sè con le ultime dichiarazioni, coinvolti due importanti artisti: inaspettate

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)

Ribelle, provocatorio, istrionico, camaleontico: Achille Lauro, che lo si ami o lo si odi, rappresenta una rottura rivoluzionaria nel panorama musicale italiano contemporaneo.

Controverso al limite del perturbante, è persino difficile definirlo e classificarlo. Un aspetto è tuttavia evidente: ci rende coscienti delle contraddizioni che permeano la nostra società, contestandole o persino interpretandole.

In molti lo ritengono una costruzione, preparata a regola d’arte, sulla quale proiettare una profondità in realtà inesistente, sottolineando, nell’imputarla a lui, la superficialità che ci appartiene.

Altri lo ritengono il baluardo dell’espressività, il cui risvolto commerciale evidenzia la necessità di un cambiamento radicale, tanto da incontrare anche il gradimento più impensato.

Resta indubbio il fenomeno della sua popolarità, destinata ad aumentare con l’uscita del nuovo disco, pubblicato il 16 aprile: “Lauro“. Eppure, nonostante tutto, potrebbe essere il suo ultimo progetto.

LEGGI ANCHE –> Margherita Vicario, finalmente l’album: copertina da sogno – FOTO

Achille Lauro: “Vorrei sparire come Mina”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)

LEGGI ANCHE –> Il momento delicato vissuto da Amadeus risolto grazie all’aiuto dei passanti – VIDEO

Dopo aver annunciato l’uscita dell’album, dichiarandolo come ultimo, Achille Lauro si è aperto a inaspettate dichiarazioni. Una di queste riguarda un autorevole nome della musica italiana, diverse volte accostato a lui: Renato Zero.

Sul cantautore, pur sottolineandone la grandezza, ha specificato un concetto essenziale: “Di Renato Zero ce n’è uno solo. Ma anche di Achille Lauro. I costumi ci accomunano, ma abbiamo identità distinte con qualcosa di unico“. Una dichiarazione di originalità che non lascia spazio ad interpretazioni, rispondendo definitivamente al paragone da alcuni ribadito.

Ma la rivelazione ad aver destato più scalpore riguarda il futuro di Achille Lauro: il nuovo album potrebbe anche essere addirittura il conclusivo, o molto probabilmente, l’ultima pubblicazione prima di un’importante pausa.

Il cantante ha infatti dichiarato: “La mia musica è legata visceralmente alla vita, scrivo di quello che vivo“, e dopo lungo tempo immerso nel lavoro è necessaria una pausa: “ho bisogno di vivere, di sperimentare nuove esperienze, per tornare alla scrittura con qualcosa di nuovo“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)


Potrebbe quindi non trattarsi di un addio definitivo, pur rimanendo questa una scelta contemplata dall’artista: “Ad un certo punto mi piacerebbe sparire come Mina e lasciare solo la musica“.