Oggi è un altro giorno, Lino Banfi contro le scuole di recitazione: il motivo

Ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” c’è Lino Banfi. L’attore e comico pugliese è in collegamento con la giornalista.

Lino Banfi moglie preghiera
Lino Banfi (Getty Images)

Il grande Lino Banfi apre il suo collegamento con delle divertenti gag e con delle canzoni il cui ritornelli contengono il nome Lino.  Poi Serena Bortone annuncia che gli ammiratori del comico pugliese gli hanno inviato dei messaggi.

LEGGI ANCHE > Al via la seconda stagione di The Real Housewives: cosa succederà

Lino Banfi risponde ai messaggi dei suoi ammiratori

Lino Banfi
Lino Banfi (Getty Images)

LEGGI ANCHE > The Real Housewives Napoli, la prima puntata è al vetriolo: pettegolezzi “chic”

Sono in tanti a scrivere e inviare video messaggi a Lino Banfi, ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno”. Tra i tanti la conduttrice manda in onda il messaggio di un giovane attore pugliese che chiede a Lino Banfi consigli su come affrontare questo momento di difficoltà legato all’epidemia da Covid – 19.

Quello che vi posso dire – esordisce Lino Banfi – è di non recitare da soli ma di unire le forze e poi, se è possibile, non fate spendere soldi ai vostri genitori con delle costose scuole di recitazione. Ce ne sono alcune che costicchiano. Spero che prima o poi ce ne saranno di pubbliche“.

Poi il comico pugliese racconta al pubblico di “Oggi è un altro Giorno” la nascita del suo nome d’arte: Lino Banfi. “Il mio nome Puasqualino Maria Zagaria – dice Lino Banfi – ma un giorno andai dal grande Totò a chiedere consiglio e lui mi disse che il diminutivo del mio nome, cioè Lino, andava bene ma quello del mio cognome (Zaga) portava male. Così decisi di chiamarmi Lino Banfi”.

Lino Banfi
Lino Banfi (Getty Images)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Il simpaticissimo Lino Banfi, poi, intrattiene i telespettatori di Rai Uno e gli ospiti in studio con un gioco di magia matematico. “Io posso fare addizioni, moltiplicazioni – dice Lino Banfi – e metto alla prova i miei 75 anni“.