Damiano de i Maneskin contro Beppe Grillo: “Dichiarazioni disumane”

Damiano de i Maneskin contro Beppe Grillo: “Dichiarazioni disumane”. Dopo il video che ha pubblicato il noto comico, il vincitore dell’ultimo Sanremo non è riuscito a tacere 

 

Maneskin
Maneskin (Getty Images)

Oggi è scoppiato il putiferio per il video pubblicato su Instagram da Beppe Grillo, video registrato in difesa di suo figlio che è stato accusato di stupro per una vicenda avvenuta due anni fa. Il famoso comico si è molto arrabbiato, dicendo che se una persona viene stuprata il minuto dopo va in questura a denunciare il tutto, e che non aspetta così tanto tempo per farlo. E che, suo figlio, non è di certo uno stupratore seriale ma solo uno stupido che si stava divertendo insieme ai suoi amici. Questo video ha fatto scatenare il putiferio sui social e ad esporsi è stato Damiano de i Maneskin, il gruppo vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Chi è Awed, Simone Paciello, il concorrente de l’Isola dei Famosi

Maneskin, Damiano rompe il silenzio sul video di Beppe Grillo: “C’è chi il coraggio lo trova dopo”

Io voglio soltanto parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se è uno stupro viene denunciato dopo otto giorni allora non era stupro” ha cominciato così il cantante, parlando nelle sue storie di Instagram. “Non è così, ci sono persone, donne, che si rendono conto del fatto molto tempo dopo e trovano il coraggio di denunciare molto tempo dopo, perché siamo abituati a pensare che molte cose siano legittime quando in realtà non lo sono“.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Amici 20, chi è Sangiovanni: vita, carriera e il suo vero nome

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Poi ha continuato chiedendo, almeno a chi lo segue, di astenersi da dichiarazioni così tanto disumane.