WhatsApp Pink, perché fare attenzione: potrebbe essere…

Secondo i consigli degli esperti bisogna prestare attenzione a “WhatApp Pink”: svelato adesso il tranello sul suo funzionamento.

WhatsApp Pink attenzione distruttivo
WhatsApp Pink (Getty Images)

Grazie ad alcuni ammonimenti di un celebre ricercatore indiano, Rajshekhar Rajaharia, sono state svelate alcune latenti caratteristiche che potrebbero essere terribilmente rischiose per il vostro smartphone. Molte fra queste verterebbero proprio su un nuovo aggiornamento riguardante la piattaforma di messaggistica più famosa a livello globale: quella di Whatsapp.

Quest’ultima versione, ideata principalmente per Android, si manifesterebbe almeno apparentemente come più entusiasmante agli occhi degli utenti già soliti ad utilizzare la nota applicazione. L’aggiornamento è stato realizzato in un formato dal colore rosa. E proprio per tal motivo sarebbe attualmente conosciuto con il nome di “WhatsApp Pink“. Peccato però per la definizione utilizzata dallo stesso addetto alla sicurezza informatica per descriverla realmente…

Leggi anche —>>> La Casa di Carta 5, confermata data di uscita della nuova stagione

WhatsApp Pink, funzionamento: perché il pericolo è celato nell’istallazione

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WhatsApp (@whatsapp)

Potrebbe interessarti anche —>>> WhatsApp: come funziona l’aggiornamento dark per la salute degli occhi

Altamente pericolosa“, cita a tal proposito l’esperto informatico Rajaharia, mettendo in guardia i frequentatori del web. Pare infatti che la versione in rosa di Whatsapp venga generalmente proposta agli utenti grazie ad un link che invita a scaricarne il contenuto all’interno di uno store di dubbia provenienza.

Al termine del download la trappola tinta di rosa, mascherata da un trucco per cambiare il tema del programma, diventerebbe irreversibile. Dal momento che tale presunto aggiornamento ha il fine di rubare tutti i dati sensibili del malcapitato, lo espone inoltre a truffe ancor più dannose di un semplice addio al proprio dispositivo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WhatsApp (@whatsapp)

Qualora stiate leggendo il consiglio in ritardo però, esiste ugualmente una soluzione che permette di disfarsi del problema. Nonostante il software maligno nasconda la sua icona dalla homepage del dispositivo in seguito all’istallazione, sarà sufficiente recarsi sul menù Impostazioni scegliendo “privacy” e poi “gestione autorizzazioni”. Una volta lì, revocando gli accessi, potrete dichiararvi al sicuro.