La Casa di Carta 5, la difficile adolescenza della grande protagonista

La Casa di Carta 5, sale l’attesa per i nuovi episodi ma nel frattempo scopriamo la vita di alcuni personaggi. Lei è la più bella in assoluto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Casa De Papel💸 (@lacasadicartaita)

C’è sempre più attesa per i nuovi episodi de La Casa di Carta 5. Con la quinta stagione la serie Netflix campioni di views dovrebbe chiudere il suo corpo. L’anno scorso di questi tempi milioni di spettatori erano incantati a vedere le rocambolesche avventure del Professore ed i suoi, oggi ad un anno dall’uscita dell’ultima serie si attende ancora la conferma per l’uscita dei nuovi episodi.

Dovrebbero essere trasmessi entro la fine del 2021 a quando si apprende ma non ci sono ancora certezze. Le difficoltà negli ultimi mesi, date soprattutto dalla pandemia, non sono mancate e il tutto si è complicato.

Nel mentre si parla già dell’addio di Rio alla fiction, un abbandono importante per un personaggio centrale come il suo. Grande attenzione ce l’ha da sempre anche Tokyo interpretata da Ursula Corbero, attrice acclamatissime e donna seguitissima per la sua bellezza. Molti non sanno forse che l’attrice spagnola prima di arrivare al successo ha dovuto affrontare non poche difficoltà. Tra queste un’adolescenza non delle migliori.

LEGGI ANCHE –> La Casa di Carta 5: il triste addio di uno dei personaggi più amati (SPOILER)

La Casa di Carta 5, i sacrifici dell’attrice e l’adolescenza difficile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita)

LEGGI ANCHE –> La Casa di Carta 5, confermata data di uscita della nuova stagione

Una famiglia umile quella nella quale è cresciuta Ursula Corbero. La bella Tokyo de La Casa di Carta non ha avuto sempre vita facile, anzi. Inseguire la sua strada e arrivare a farsi notare è stato faticoso ma lei ce l’ha fatta soprattutto grazie alla caparbietà di sua mamma. Lo ha raccontato proprio lei in una intervista al Corriere della Sera.

“Lo dissi a mia mamma e lei rispose: “Proviamoci!” – ha detto la bella attrice – Vengo da una famiglia umile: mio papà è carpentiere, mentre mia mamma allora lavorava come pescivendola. Le devo tutto… Rimase incinta di mia sorella a 17 anni…”.

Proprio per questo fu messa al palo da tutti, dagli amici, dai vicini, fu cacciata dalla scuola perché era ritenuta di cattivo esempio nonostante fosse una studentessa brillante. Ma la mamma di Ursula era felice lo stesso, ha raccontato l’attrice che con la sua famiglia viveva a 62 chilometri da Barcellona. “Mia madre non aveva né l’auto né la patente. Facevamo l’autostop per raggiungere il paese accanto e da lì prendere il treno per Barcellona e poi la metropolitana ha aggiunto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita)

Un tragitto pesante ma importante per Ursula. Sua mamma l’accompagnava a scuola di ballo e recitazione e anche ai casting. Non sempre andavano bene e quando l’attrice riceveva un no la mamma le regalava una Barbie, sua grande passione ancora oggi.