Polizia accusata di aver ucciso un ispanico “in modo simile a Floyd”

Lo scioccante video ha rivelato l’ennesimo episodio di violenza da parte degli agenti. La vittima è Mario Arenales Gonzales.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oneness of Humanity (@ka.pu.ki)

Questo martedì (27 aprile), la polizia della California ha rilasciato un video scioccante sull’uccisione di un ispanico da parte di alcuni agenti. Il filmato mostra gli ufficiali mentre bloccano un uomo a terra per più di cinque minuti durante un arresto. La vittima è Mario Arenales Gonzales, un ispanico residente a East Oakland. Secondo quanto riporta The Guardian, il 26enne è morto soffocato dagli agenti di polizia. Gonzales ha smesso di respirare lo scorso 19 aprile, dopo la cattura della polizia nel parco nella città di Alameda, nella Bay Area di San Francisco.

LEGGI ANCHE >>> Accoltellamento in strada: caccia all’uomo travestito da Chewbacca

Il nuovo caso Floyd

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Woke Doctors ⚕️ (@wokedoctors)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Drammatico incidente stradale: morto il ministro dei Trasporti

Lo scorso lunedì 19 aprile, alla vigilia della sentenza di Derek Chauvin, gli agenti di polizia di Alameda hanno ucciso un uomo apparentemente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o ubriaco e sospettato di aver commesso un furto. Restio alle manette, Mario Gonzalez è stato spinto e immobilizzato con la faccia a terra per almeno 5 minuti; mentre uno dei tre ufficiali si è poggiato di peso e, nonostante i lamenti della vittima, ha continuato premere all’altezza del torace.

Dal video ripreso dalle body cam degli agenti, il 26enne grida “Please don’t do it, don’t do it.” (Per favore non fatelo), prima di perdere conoscenza. Inutili i tentativi di rianimazione: Mario Arenales Gonzales è morto soffocato.Lo hanno ucciso con la stessa tecnica con cui è stato ucciso George Floyd“, si dispera il fratello della vittima durante la conferenza stampa all’interno del municipio locale. Al pari del caso Floyd, anche questa volta la versione ufficiale degli agenti è molto diversa: gli ufficiali hanno accennato un diverbio, precisando il decesso dell’uomo in ospedale. La polizia ha avviato un’indagine interna.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ay Raza (@ayrazaoficial)

I legali dei familiari della vittima chiedono giustizia. In merito, Julia Sherwin ha dichiarato la sua morte ingiusta e “assolutamente evitabile“.

Fonte The Guardian