Linda Pani a Yeslife: “Com’è stato recitare a fianco di Anna Valle”

Intervista esclusiva a Linda Pani, allieva di danza nella nuova fiction “Luce dei tuoi Occhi” a fianco di Giuseppe Zeno e Anna Valle

Linda Pani intervista Yeslife
Linda Pani (Foto Instagram)

Lei è poco nota fuori dal Veneto, per il momento, ma dentro i confini regionali è una giovane che ha dato voce e memoria a una delle tradizioni più importanti della Serenissima, ovvero il volo dell’angelo nel 2020 dopo la proclamazione a Maria solo un anno prima.

Bella e sorridente, Linda Pani sarà presto però anche uno dei volti presenti all’interno della prossima fiction di Canale Cinque “Luce dei tuoi Occhi”, una produzione affidata alla Banijay Studios Italy di Massimo Del Frate per la regia di Fabrizio Costa e girata tra Roma e Vicenza.

La storia è infatti ambientata nella provincia veneta, ed ha come protagonista Emma Conti (alias Anna Valle), un’ex stella della danza alle prese con il mistero della scomparsa della figlia. La docente tornerà da New York a Vicenza per insegnare nella scuola di danza dove pensa infatti si trovi la figlia che lei credeva morta. Un giallo a tutti gli effetti la cui trama subirà risvolti sempre improvvisi proprio in corso d’opera.

Ciao Linda, presentati in poche parole

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linda Pani (@linda_pani)

Sono Linda, ho 21 anni, veneziana di origine anche se ora vivo a Mogliano Veneto. Ho frequentato il liceo linguistico e dopo il diploma ho deciso di intraprendere una carriera artistica, l’università non faceva per me.

Com’è stato per te essere eletta Maria del Carnevale 2019? Cosa fa una Maria durante l’anno?

Un’emozione indescrivibile! Essere eletta Maria significa personificare la città e la sua storia, sei portavoce di una tradizione millenaria che continua ad andare avanti imperterrita nonostante tutto. Devi essere il simbolo della Serenissima con quella grazia ed eleganza che contraddistingue la città. Una Maria, una volta eletta, diventa il volto di Caterina Cornaro, e non si limita al volo dal Campanile, ma deve presiedere a tutte le rievocazioni storiche, le regate, ai gemellaggi con le altre città.

Ci racconti il volo dell’angelo dal Campanile di San Marco? Non hai avuto paura?

Sognavo di farlo da tutta la vita. Io amo le altezze e non ero affatto spaventata. Prima del grande salto ci si confronta sempre con le altre Marie degli anni precedenti e tutte hanno sempre confermato che tra le varie emozioni che si vivono in quel momento l’unica che non c’è è proprio la paura. Si tratta di un volo di 3 minuti che sembrano invece 30 secondi. Lo rifarei subito ancora.

Come sei passata da Miss Italia, a Maria, fino alla recitazione?

Ho partecipato a Miss Italia nel 2017 dove ho vinto la fascia di Miss Social e Miss Equilibra. Come ti dicevo, dopo il liceo mi sono iscritta alla scuola di recitazione di Rossella Izzo a Roma, l’Actor’s Planet, e ho iniziato il mio percorso di studi. Essere Maria è stato solo uno step nella mia crescita personale e un grande desiderio che volevo tanto realizzare.

LEGGI ANCHE –> Elena Accorsi Buttini lancia il suo primo libro: “Vi spiego come funzionano i cosmetici per i capelli”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linda Pani (@linda_pani)

Raccontaci il provino per entrare nella fiction “Luce dei tuoi Occhi”. Sappiamo che tu sai ballare molto bene

Pratico danza classica e moderna da quando ho 13 anni, sapevo che non sarei mai diventata una ballerina di professione perché non ho certi requisiti fisici essenziali, ma la forza di volontà nel tempo è stata tanta e mi sono messa sempre alla prova in questo campo. Quando la mia agenzia mi ha iscritto al provino per la fiction, durante il secondo call back era prevista una prova di danza e mi sono sentita felice che i sacrifici che avevo fatto finora non fossero stati vani. Mi è tornato indietro tutto in modo positivo.

Che ruolo hai nella fiction?

In “Luce dei tuoi Occhi” ricopro il ruolo di Martina Fontana, una delle sei allieve della scuola di danza di Vicenza dove insegna Anna Valle, Emma Conti nella serie.

Che effetto ti ha fatto lavorare con Anna Valle e Giuseppe Zeno?

Con Zeno ho svolto pochissime scene mentre con Anna Valle mi sono trovata benissimo. Si dimostra anche nel set per quella che è, ovvero pulita, elegante, umile. È stata anche molto protettiva con noi ragazze, per me e per altre era la prima esperienza e lei ci ha accudite in ogni momento.

Le riprese sono state fatte metà a Roma e metà a Vicenza. Contenta di giocare in casa?

Le scene di Roma sono state eseguite solo per alcuni interni, tutto il resto a Vicenza. Essendo la mia prima esperienza sul set ho avvertito molto la pressione di essere vicino a casa, volevo dare il meglio di me stessa.

Qualche retroscena che puoi svelarci della fiction?

Con le ragazze abbiamo legato molto e anche sul set questa complicità si è vista benissimo. Io ho festeggiato il compleanno con loro e sono arrivata mezza ubriaca ad una scena in cui dovevo invece piangere a dirotto. Una delle ragazze durante le riprese si è fatta male ed è stato un gran problema per la produzione perché abbiamo dovuto modificare le riprese all’ultimo momento. Sono state inoltre tagliate alcune scene di parolacce per colpa mia, mi sono lasciata andare più del previsto senza freni (Ride).

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linda Pani (@linda_pani)

Ci sai dare una data precisa di quando uscirà in tv?

In totale sono state girate 12 puntate che quindi saranno trasmesse in 6 prime serate su Canale Cinque. Credo che però prima dell’autunno non si sarà alcun inserimento della fiction nel palinsesto tv. Posso dirti inoltre che il finale della serie è aperto, non viene data una soluzione certa al giallo. Si tratta di una finestrella possibile per una seconda stagione che potrebbe esserci come no. Vedremo.

Progetti futuri?

Al momento sono impegnata come speaker a Radio Piterpan, ma continuo a studiare recitazione nella speranza che si apra qualche altra possibilità per me. Ti confesso, infine, che vorrei buttarmi sul doppiaggio e la conduzione più avanti. Ho molti sogni in cantiere.