Al Bano, la tragedia famigliare: il cantante distrutto da tre lutti

Il celebre cantante pugliese ha raccontato un avvenimento che l’ha toccato da vicino e poi ha ammesso: “Gli sto già preparando il funerale!”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Al Bano (@albano_official_)

Albano Carrisi è stato ospite in collegamento da Cellino San Marco, durante la 34esima puntata di Domenica In.

Ha risposto alle domande di Mara Venier, ascoltando le dichiarazioni rilasciate in studio inerenti al Covid, dove si è parlato della pandemia in generale, dei vaccini e delle vittime.

Il cantante di Cellino San Marco ha affermato di essere stato vaccinato il 12 aprile con Moderna e di attendere la seconda dose il 12 maggio.

Ha parlato del Covid come un nemico da sconfiggere: “Dobbiamo assolutamente sconfiggerlo o sperare che muoia di morte naturale” e poi ha aggiunto: “Io gli sto già preparando la tomba!“.

LEGGI ANCHE —–> Stefano De Martino e gli occhi a cuore per una donna: uno sguardo lo ha fulminato

Il Covid ha colpito Albano da vicino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Al Bano (@albano_official_)

LEGGI ANCHE —–>  Tommaso Zorzi e l’annuncio definitivo: “Ho bisogno di una pausa”

Albano ha inoltre raccontato una vicenda riguardante il Covid che l’ha colpito da vicino. Infatti alcuni suoi famigliari sono morti a causa del virus.

Nel giro di un mese hanno perso la vita sue tre cugine: mamma, figlia e zia. Le donne si sono contagiate a vicenda, poi aggravate e infine  sono ‘volate via’, pur essendo in ottima salute.

Ha poi raccontato che sarebbe dovuto essere ospite del concerto a Budapest il 6 giugno alla presenza di Putin ma molto probabilmente verrà cancellato.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Al Bano (@albano_official_)

Nessuna buona notizia quindi, si resta in attesa di aggiornamenti.