Ambra Angiolini e quel disturbo scoperto a 15 anni: “Non esistono lastre per questo”

Ambra Angiolini. L’attrice e presentatrice televisiva ha brillato ancora una volta sul palco del maxi concerto del Primo Maggio. Oggi sarà ospite a Domenica In. Ha parlato in passato di un disturbo comune a molti e che la vede lottare in prima linea. Scopriamo di cosa si tratta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ambra Angiolini (@ambraofficial)

Il tradizionale concerto del Primo Maggio, organizzato in occasione della Festa dei Lavoratori, quest’anno ha avuto sfumature diverse. La pandemia da Coronavirus ha strappato a molti quello che è un diritto fondamentale, sancito nel primo articolo della nostra Costituzione. La presentatrice dell’evento, Ambra Angiolini, è tornata ancora una volta su quel prestigioso palco, per sostenere tutti i lavoratori, in particolare quelli del settore spettacolo, costretti a uno stop forzato da più di un anno. Dietro ognuno di loro non c’è solo un professionista, ci sono famiglie intere, ci sono persone.

Oggi sarà ospite del salotto pomeridiano di Rai Uno, Domenica In. In compagnia di “zia” Mara Venier ripercorrerà momenti salienti della sua vita personale e della lunga carriera. Ambra Angiolini, però, non è solo un’attrice e presentatrice televisiva. E’ anche una scrittrice; nel suo primo romanzo dal titolo InFame parla di quel mostro subdolo rappresentato dai disturbi alimentari.

Potrebbe interessarti anche —>>> Fedez smaschera la RAI, loro negano tutto e lui tira fuori le prove VIDEO

Ambra Angiolini: la dura lotta contro i disturbi alimentari

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PrimoMaggioRoma (@primomaggioroma)

LEGGI ANCHE >>> Pio e Amedeo e il pezzo sul politically correct. La risposta di Vladimir Luxuria 

Ambra Angiolini ha debuttato come prima donna del programma cult Mediaset Non è la Rai quando era praticamente ancora una bambina, a soli 15 anni. Dietro quegli atteggiamenti da adulta c’era l’animo di una ragazzina che si stava ancora formando, alla mercè di un mondo più grande di lei che, con il passare del tempo, ha saputo dominare alla perfezione ma che, all’epoca, probabilmente le richiedeva uno sforzo ben più tollerabile rispetto alla sua età.

Non è difficile immaginare che possa essere stato doloroso per lei affrontare un percorso così arduo, che siano incorse difficoltà psicologiche sfociate poi in disturbi alimentari. “Sono stata affetta da bulimia, la mia è stata una storia di amore e odio con il cibo di circa 12 anni” – ha raccontato la stessa Ambra Angiolini. Continua: “Ho imparato a conoscermi e a trasformare un disagio in voglia di vita. Tutto parte dalla consapevolezza e riconoscere di essere malati. Poi bisogna rendersi conto di dover chiedere aiuto”.

I disturbi alimentari sono definiti dalla celebre attrice come un cancro dell’anima, “non esiste un esame del sangue o una lastra che possa diagnosticarlo”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ambra Angiolini (@ambraofficial)

Ambra Angiolini, bresciana d’adozione, oltre a scrivere il libro InFame che si occupa di una tematica così delicata, ha fatto di più. E’ stata infatti testimonial della legge regionale in Lombardia per la lotta ai disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, approvata lo scorso febbraio all’unanimità. Sarà oggi ospite a Domenica In da Mara Venier.