Consiglia di violare le regole anti Covid sui social: denunciato

Un uomo di 45 anni invitava a violare le regole anti Covid e non solo sui social: è stato denunciato dalla polizia 

tragico incidente muore agazio menniti
(Getty Images)

Non di rado veniamo a conoscenza di persone che in questo tempo di pandemia da coronavirus pensano a chissà quale complotto dei “poteri superiori” e non sono d’accordo con vaccini e con il rispetto delle regole per evitare la diffusione del virus. La gente è esausta e non riesce più a sopportare regole del tutto necessarie per evitare che la situazione di mesi fa si ripeta. No mask e no vax fanno capolino ormai da più di un anno nello scenario italiano e non solo per ribellarsi a una situazione di criticità in cui si è venuto a trovare l’intero pianeta. E mentre ci sono Paesi che migliorano come Israele, altri come l’India invece hanno battuto i record negativi di trasmissione del Covid.

Capita quindi di essere testimoni e di imbattersi in scene che non vorremmo vedere come i post su Facebook di un utente. È successo in provincia di Viterbo, precisamente a Tarquinia, che un uomo di 45 anni ha scritto sui social di violare le norme anti contagio da Covid. Il soggetto è stato denunciato dalla polizia.

LEGGI ANCHE -> Covid, Green pass: ecco come funzionerà il certificato per viaggiare all’estero

Il 45enne chiedeva di violare le regole anti Covid su Facebook

Polizia
Polizia (cineberg – Adobe Stock)

LEGGI ANCHE -> Covid, in India situazione fuori controllo: 400mila contagi in un giorno

L’uomo, non solo invitava senza tanti giri di parole a non rispettare le norme contro la diffusione del virus ma chiedeva anche di violare il coprifuoco. Sul proprio profilo Facebook c’era scritto un messaggio che in molti avevano condiviso e reagito con varie reazioni favorevoli. Il testo recitava: “resistiamo ora il nostro dovere è violare ripetutamente il coprifuoco”Inoltre proprio nei commenti al post del 45enne c’era un link che rimandava a un modulo già compilato che serviva per la contestazione delle multe avute da chi non rispettava le regole.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Clubhouse: nuovo social esclusivo
WhatsApp truffa social (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

La polizia ha preso in mano la situazione e ha dato il via agli accertamenti in virtù del fatto che l’uomo aveva già molti adepti oltre al conseguente pericolo di diffusione del contagio da Covid. È scattata quindi per il 45enne la denuncia e ora dovrà rispondere delle accuse.