Esonero Pirlo, la Juve vince a Udine: ora che succede?

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo respinge le voci sul suo esonero e sorprende tutti con alcune dichiarazioni pre-partita

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Pirlo Official (@andreapirlo21)

All’indomani del buio più totale in casa Juventus, il tecnico bresciano, Andrea Pirlo interviene in prima persona per respingere i detrattori della sua panchina. In questi giorni sono susseguite diverse voci che lo hanno accompagnato lontano dall’ambiente della Continassa.

Prima l’ombra del tambureggiante e grintoso, Gennaro Gattuso come suo plausibile sostituto. Poi l’eco del popolo bianconero per il ritorno di Max Allegri lo stavano per mettere definitivamente ai margini della Juventus. Tra i corridoi della Continassa si parlava di un Pirlo già spacciato, se non dovesse fare il suo dovere in quel di Udine.

Insomma, il “terremoto” attorno all’ex campione sul campo, di Milan e la stessa Juventus non smette mai di registrare scosse pericolose. Se finora dietro le dicerie degli “addetti” al suo esonero, nessuno aveva mai difeso, il più delle volte silenzioso, Andrea Pirlo, ora è tempo di agire

LEGGI ANCHE —–>  Verona-Spezia, le pagelle e il tabellino della partita   

Esonero Pirlo, il cielo sereno dopo la tempesta? “Ce lo dirà solo lui…”