Si schianta contro un muro e muore carbonizzata: aveva solo 19 anni

La giovane stava andando a svolgere il tirocinio presso una struttura per anziani quando ha perso il controllo della sua vettura, poi il rogo

Elisa Girolametto incidente mortale Treviso rogo auto
Elisa Girolametto (Foto Facebook)

Tragedia all’alba di ieri a San Vito di Altivole in provincia di Treviso. Alle 5.45 un’auto è uscita di strada e ha preso fuoco, nulla da fare per la 19enne alla guida.

La studentessa Elisa Girolametto residente a Riese Pio X, è morta carbonizzata all’interno della sua vettura dopo essere sbandata di strada per cause ancora da accertare. La giovane stava andando a fare la sua prima giornata di tirocinio presso una struttura per anziani a Montebelluna, quando all’improvviso, lungo via degli Alpini, a San Vito di Altivole, ha perso il controllo del mezzo e si è arenata contro un muretto lungo la strada.

LEGGI ANCHE -> Silvio Berlusconi: quali sono le reali condizioni di salute dell’ex premier

Tragedia nel trevigiano, Elisa è morta carbonizzata. Comunità e amici sconvolti

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (Stefano Neri – Adobe Stock)

LEGGI ANCHE -> Covid, Green pass: ecco come funzionerà il certificato per viaggiare all’estero

La famiglia e gli amici di Elisa Girolametto sono sconvolti ed increduli. Era iscritta a Scienze Infermieristiche a Padova ed era volontaria alla Croce Rossa di Bassano dove i colleghi la ricordano come solare e vulcanica.

Ieri mattina era il suo primo giorno di tirocinio pratico presso una struttura per anziani di Montebelluna, stava guidando la sua Fiat Punto quando all’improvviso si è schiantata contro un muretto in cemento a bordo strada, il mezzo ha preso subito fuoco e lei non è riuscita a mettersi in salvo rimanendo intrappolata all’interno del mezzo in fiamme.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Elisa Girolametto incidente mortale Treviso rogo auto
Elisa Girolametto (Screen Facebook Croce Rossa Bassano)

Sul posto sono accorsi subito i Vigili del Fuoco, i volontari del Suem e i Carabinieri, che tuttavia non hanno potuto far altro che constatarne il decesso di Elisa. In corso tutte le valutazioni per cercare di capire le cause dell’incidente e se eventualmente si sarebbe potuto evitare.