Incidente fatale con la moto: muore uomo di 41 anni

Incidente fatale avvenuto a bordo di una Ducati Panigale V4. Coinvolto un uomo di 41 anni che, purtroppo, non ce l’ha fatta. Tutte le notizie sulla dinamica della tragedia

Palermo senzatetto morto piazzale Ungheria
Ambulanza (Parilov- AdobeStock)

Un uomo di 41 anni è deceduto in seguito a un incidente fatale avvenuto a Osimo, nei pressi di Ancora. Il centauro era a bordo della sua nuova moto, una Ducati Panigale V4. Purtroppo, un avverso destino ha stroncato per sempre i suoi giorni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbe impattato contro un furgone, distruggendo il mezzo su cui si trovava e rimanendo esanime sull’asfalto.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti tempestivamente vigili del fuoco e i paramedici del 118 per i primi soccorsi. Purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche —> Drammatico scontro lungo la statale: un morto e due feriti

Osimo (AN), incidente fatale: uomo si schianta con la sua moto Ducati

Lecce incidente moto morto ragazzo
(mhp – Adobe Stock)

Leggi anche —> Incidente sulla statale: coppia di coniugi perde la vita

Si chiamava Diego Petruio l’uomo di 41 anni deceduto in seguito a uno schianto fatale a Osimo, in provincia di Ancona, in sella alla sua Ducati. L’incidente è avvenuto ieri, intorno alle ore 18 del pomeriggio; il motociclista stava percorrendo la strada che dal paese porta alla città pricipale quando, giunto all’altezza dell’incrocio con via San Biagio, vicino a un distributore Eni, un furgone si è immesso sulla carreggiata, svoltando a sinistra.

L’impatto è stato inevitabile e il 40enne alla guida dello stesso furgone, rimasto illeso, non avrebbe avuto il tempo di far nulla; dopo la tragedia si è detto sotto choc. Diego Petruio, padre di due bambine piccole, è stato immediatamente soccorso. Sul luogo dell’impatto sono intervenuti i vigili del fuoco, i paramedici del 118, i carabinieri e la polizia locale di Osimo per fare tutti gli accertamenti del caso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Avetrana: l'omicidio di Sarah
Carabinieri (foto di djedj da Pixabay)

La strada, scenario della spaventosa tragedia, è rimasta interdetta al traffico per tutto il tempo necessario per i rilievi e la ricostruzione delle dinamiche. Si sono venute a creare, dunque, lunghissime code che hanno congestionato la normale circolazione. Entrambi i mezzi si trovano adesso sotto sequestro.