Femminicidio a Torino, la figlia: “Mio padre ha ucciso mia madre, marcisca in prigione”

Massimo Bianco ieri ha ucciso l’ex moglie, Angela Dargenio, a Torino. La figlia della coppia dichiara: “Spero che mio padre marcisca in prigione”

Padre uccide figlio Senigallia
Pistola (foto di Marcus Trapp da Pixabay)

Una famiglia distrutta non dal divorzio, ma dalla follia omicida. Ieri a Torino, Massimo Bianco, guardia giurata di 50 anni, ha ucciso l’ex moglie Angela Dargenio, 48 anni, sparandole con la pistola d’ordinanza. Sotto shock la figlia Eleonora, che ha pubblicamente ripudiato il genitore.

“Se me lo avessero detto che sarebbe finita così non ci avrei mai creduto. Mi sembra di vivere un’altra vita”, ha dichiarato la 25enne dopo essere stata sentita dagli inquirenti nella Questura di Torino. Da parte sua non ci sarà perdono: Marcisca in prigione per il male che ha fatto, che muoia da solo”. Poi la ragazza ha dovuto essere soccorsa da una ambulanza perché ha accusato un malore.

LEGGI ANCHE -> Schianto fatale per due centauri, erano padre e figlia. La dinamica

La figlia della vittima: “Mio padre l’ha uccisa: marcisca in prigione”

Roma rapina centro commerciale muore ladro
Polizia (Claudio Caridi – Adobe Stock)

LEGGI ANCHE -> Carlotta Mantovan ricomincia e sorride, ci presenta il suo amore – FOTO

L’omicidio si è consumato ieri nell’arco di pochi minuti. Bianco ha atteso l’ex moglie sul pianerottolo di casa e appena l’ha vista uscire dall’ascensore ha fatto fuoco. Otto colpi di pistola che l’hanno uccisa sul colpo. Angela è crollata a terra, aveva ancora in mano le buste della spesa.

La vittima viveva con il figlio di 16 anni, sullo stesso pianerottolo in cui si affaccia l’appartamento che la figlia condivide con il compagno e la loro bambina. A dare l’allarme sono stati i vicini. Una volta sul posto, gli agenti hanno rintracciato Bianco nella sua abitazione, al sesto piano dello stesso palazzo. L‘uomo si era trasferito lì dopo la separazione dell’ex moglie, nell’estate dello scorso anno.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

A 19 anni uccise la sorella e il fidanzato
(Pixabay)

Massimo Bianco è stato sentito a lungo dagli inquirenti. Durante l’interrogatorio, l’uomo è apparso frastornato e in lacrime. Per quanto riguarda il movente, Bianco ha parlato di un altro uomo e delle dispute relative al mantenimento.