Covid-19, il bollettino del 09 maggio: i dati nazionali aggiornati

Il Ministero della Salute ha reso noti i dati sull’epidemia da Covid-19 in Italia di oggi 09 maggio 2021. Di seguito tutti gli aggiornamenti in tempo reale. 

Stop Covid
Stop Covid (Foto di Fernando zhiminaicela da Pixabay)

Domani sarà un giorno importante per molte Regioni italiane che cambieranno colore e il Governo discute ancora sul green pass, ovvero un passaporto vaccinale che permetterà gli spostamenti in Italia e fuori dal paese.

Nel frattempo si avvicina il giorno tanto atteso per lo spostamento orario del coprifuoco, se tutto va bene il 16 maggio, dalle 22.00 si dovrebbe passare alle 24.00 a seconda della curva epidemica e delle vaccinazioni effettuate.

LEGGI ANCHE —> Vaccino anti-covid, l’Europa cambia partner, per AstraZeneca è finita?

I dati aggiornati sul contagio da Coronavirus in Italia

bollettino 9 maggio
bollettino 9 maggio

LEGGI ANCHE —> Bollettino dell’8 maggio: i dati della pandemia di oggi in Italia

Il Ministero della Salute ha reso noti gli ultimi aggiornamenti sull’emergenza da coronavirus in Italia, di seguito sono riportati i dati pubblicati sul sito della Sanità italiana (dashboard).

Attuali positivi 383.854 (incremento -6.266)
Dimessi / Guariti 3.604.523 (incremento 14.416)
Deceduti 122.833 (incremento 139)
Totale casi 4.111.210 (incremento 8.292)
L’indice Rt nazionale è 0,89 contro lo 0,85 della scorsa settimana scorsa. Nel frattempo prosegue senza sosta la campagna vaccinale, il totale dei vaccinati in Italia sale a 23.667.315. Non c’è un momento da perdere e il Premier Draghi incalza le case farmaceutiche: “Milioni di persone muoiono senza vaccino”,  l’Oms da il via libera al vaccino cinese Sinopharm.
Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter
Madre e figlia muoiono a un'ora di distanza (Getty Images)
(Getty Images)

In calo dunque la curva dei contagi da coronavirus e dei ricoveri, sia nei reparti ordinari che nelle terapie intensive, c’è anche un calo della mortalità anche se in questa settimana la soglia dei deceduti non è scesa al di sotto delle 200 vittime al giorno.

Buona notizie anche sull’incidenza, 127 casi a settimana ogni 100mila abitanti (qualche giorno fa era a 146).