Tabata: il circuito del martedì di Francesca Brandina – VIDEO

Siete pronti per iniziare una nuova settimana all’insegna dello sport? Ecco per voi un nuovo circuito: il tabata di Francesca Brandina

accelerare il metabolismo
Lo sport è uno dei migliori metodi per accelerare il metabolismo (Lograstudio/pixabay)

Nella vostra agenda non deve mai mancare l’appuntamento con lo sport. E cosa c’è di meglio per iniziare un’altra settimana? Basta fare i pigri, l’estate è alle porte e la prova costume inizia a farsi sentire. E voi siete pronti a vincerla? Alimentazione e sedute di allenamento faranno al caso vostro. Alzatevi dal divano e iniziate a muovervi, non ve ne pentirete. Oggi vi consigliamo un circuito tabata già provato da Francesca Brandina. Ecco di cosa si tratta.

GUARDA QUI>>>“Stupendi”, Eleonora Pedron accanto a lui è ancora più bella -FOTO

Tabata: che cos’è e quali sono gli esercizi?

allenamento
Workout addome piatto (5132824/pixabay)

GUARDA QUI>>>“Abbronzata sei ancora più bella”, Caterina Balivo baciata dal sole conquista tutti – FOTO

Il circuito del giorno scelto per voi è un tabata, una forma molto intensa di allenamento cardiovascolare anaerobico in più intervalli. In poco tempo si riesce a portare a termine un percorso, migliorare l’agilità e la resistenza e si brucia un bel po’. Iniziamo allora questo workout:

    1. Squat jump: eseguite l’esercizio per 20 secondi e recuperate i 10 secondi successivi, continuate per 8 volte fino a raggiungere i 4 minuti totali;
    2. Affondo saltato alternato + 2 split squat dx + 2 split squat sx: eseguite l’esercizio per 20 secondi e recuperate i 10 secondi successivi, continuate per 8 volte fino a raggiungere i 4 minuti totali;
    3. Spider abs: eseguite l’esercizio per 20 secondi e recuperate i 10 secondi successivi, continuate per 8 volte fino a raggiungere i 4 minuti totali.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Prima di iniziare ricordatevi di fare almeno dieci minuti di riscaldamento e alla fine lo stretching non deve mai mancare. I più temerari potrebbero aggiungere ai tre esercizi anche delle mini serie di addominali. Forza e coraggio, prova costume non ti temo!