Tragedia ad alta quota: due alpinisti travolti e uccisi da una valanga

Le due vittime sono decedute venerdì mattina (14 maggio), intorno alle ore 9:00. Vani i tentativi di rianimazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Switzerland – Schweiz – Suisse (@swiss.views)

Ennesima tragedia sulla cima di una montagna. Questa volta è accaduto in Svizzera, nei Grigioni, nel cantone orientale più grande del Paese elvetico. La tragedia si è consumata la mattina di venerdì (14 maggio). I media locali precisano l’orario intorno alle ore 9:00, quando due alpinisti sono stati tragicamente travolti e uccisi da una valanga sulla vetta del Piz Russein a Sumvitg, comune di circa 1.200 abitanti nella regione Surselva.

NON PERDERTI >>> Gaza, la tragedia di un popolo: sterminata un’intera famiglia

Valanga dal Piz Russein: 2 vittime

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paul Heinzer (@hirschjaeger70)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Strage di elefanti nella riserva naturale: morti 18 pachidermi

Il gruppo, composto da tre scalatori, stava tentando di scalare la cima più alta delle Alpi Glaronesi e del Canton Glarona. Per due di loro non c’è stato nulla da fare: i rapporti della polizia del cantonale grigionese ha confermato il decesso dei due alpinisti per le gravi ferite riportate. Nei notiziari locali si legge che i tre escursionisti avevano appena lasciato la soglia del rifugio Planura (Planurahütte) per intraprendere il sentiero verso la vetta lungo il fianco sud-ovest.

Durante la scalata, un improvviso crollo di un blocco neve si rivelò mortale per due di loro. A un’altitudine di 3.100 metri, la valanga ha letteralmente inghiottito i due membri del gruppo, trascinandoli per oltre 1000 metri su un terreno roccioso e scosceso. Sul posto sono accorsi tre elicotteri, vani i tentativi di rianimazione: la coppia di escursionisti, 29 e 30 anni, è stata dichiarata morta sul posto dal personale medico. Illeso il terzo alpinista, prelevato dall’elisoccorso della guardia svizzera Rega.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da _MagicMountains_ (@_magicmountains_)

La vetta del Piz Russein rappresenta l’apice del massiccio del Tödi. Il sentiero è vivamnete consigliato a escursionisti esperti a causa della presenza di tratti tecnici molto impegnativi.

Fonte Le Matin