Cena letale a base di crostacei: muore per shock anafilattico

Ha mangiato crostacei assieme ad alcuni amici ed è morto all’improvviso. Nulla da fare per un 47enne di Torri di Quartesolo.

Marco Martelli morto shock anafilattico crostacei Vicenza
Marco Martelli (Foto Facebook)

L’uomo è stato stroncato da uno shock anafilattico dopo aver mangiato dei crostacei a cui evidentemente era allergico senza esserne consapevole. Sarebbe questa la causa della morte improvvisa di Marco Martelli, 47 anni, di Torri di Quartesolo in provincia di Vicenza.

La tragedia è avvenuta giovedì sera, subito sono intervenuti i sanitari ed i responsabili del Suem 118 che hanno isolato l’area per verificare la presenza di contaminanti pericolosi per tutti i presenti. Anche i carabinieri hanno avviato delle indagini supplementari per accertare la dinamica della morte e fare così chiarezza sulla disgrazia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Tommaso non ce l’ha fatta, muore a 10 anni per un malore nella vasca da bagno

Shock anafilattico, in Italia il 4% della popolazione ha allergie alimentari

Marco Martelli morto shock anafilattico crostacei Vicenza
Crostacei (Foto di Pexels da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Impatto fatale in autostrada, è tragedia

Per ora sembra sia stata esclusa ogni responsabilità ulteriore di altre persone nel decesso di Marco Martelli, la morte è sopravvenuta solo per shock anafilattico. Una terribile coincidenza che nessuno avrebbe potuto scongiurare.

Giovedì subito dopo cena è stato avvisato il personale del 118 direttamente dal compagno di Marco che si è accorto che qualcosa non andava nell’uomo. I medici sono accorsi dopo pochi minuti nell’appartamento della coppia ma nonostante i numerosi tentativi non sono riusciti a fare nulla per lui.

Sono sempre più le persone che nel nostro Paese soffrono di allergie non segnalate, le statistiche sono in netto aumento soprattutto nell’ultimo decennio ed i dati non sono certo confortanti.

NON PERDERTI ANCHE -> Denise Pipitone, le parole strazianti del padre: Ho un ricordo particolare di lei..

In Italia al momento di allergia alimentare è affetto il 4% della popolazione adulta e il 6-8% dei bambini nei primi anni di vita (la percentuale però è molto più alta per via dei soggetti ignari del problema). Per spiegare il processo, si tratta di una reazione immunologica verso proteine alimentari normalmente tollerate, chiamate allergeni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Marco Martelli morto shock anafilattico crostacei Vicenza
Glutine (Foto di BRRT da Pixabay)

Fare dei test preventivi anche nelle persone comunemente ritenute “sane” può scongiurare questo tipo di manifestazioni così incisive per la salute umana.