Scomparsi | Luigi Celentano il 18enne noto con il soprannome di “Giggino Wi-Fi”

Luigi Celentano, meglio noto con il soprannome di “Giggino Wi-Fi” è scomparso da Vico Equense (Napoli) il 12 febbraio del 2017: aveva solo 18 anni.

Luigi Celentano
Luigi Celentano (screenshot Chi l’ha Visto?)

Una storia intricata quella del giovane Luigi Celentano, meglio noto con il soprannome di “Giggino Wi-Fi”. Il ragazzo è svanito nel nulla il 12 febbraio del 2017 all’età di 18 anni. Intorno alla mezzanotte uscì dalla sua casa di Meta di Sorrento (Napoli) e non vi fece mai più ritorno. Quella notte si recò nella vicina Vico Equense a casa degli zi, ma la sua fu una visita di pochi istanti. Lasciata la loro abitazione di Luigi si perse ogni traccia.

Luigi Celentano, noto come “Giggino Wi-Fi”, scomparso da Vico Equense nel 2017

Aveva con sè tutti i suoi effetti personali quando scomparve Luigi Celentano: cellulare, soldi e documenti. Un caso il suo avvolto dal mistero, fatto di avvistamenti e punti oscuri. Sin da subito venne attivata la macchina delle ricerche la quale purtroppo, però, non riuscì a fare luce sull’accaduto.

Brescia revenge porn dottoressa
(Free-Photos – Pixabay)

Leggi anche —> Scomparsi | Marianna Cendron, la 18enne dal passato tormentato

Leggi anche —> Scomparsi | Gabriella Ceppaluni, la giovane che studiava per diventare assistente sociale

Per la madre di Luigi, il ragazzo non era morto ma si era allontanato da casa. A poche ore dalla sua sparizione, sul suo cellulare il figlio pare le inviò un messaggio con due emoticon: due cuori spezzati. Successivamente anche sul telefono del fratellastro di soli 9 anni – bimbo avuto dalla relazione tra la madre di “Giggino” ed il nuovo compagno- un altro messaggio anche questo privo di testo ma composto solo da immagini: una chiesa, due cuori ed altri due cuori spezzati.

Proprio sul nuovo compagno della madre si concentrarono gli inquirenti considerata una denuncia sporta dal 18enne qualche tempo prima della scomparsa. In quest’ultima riferiva che il patrigno lo aveva minacciato ed ingiuriato. Una vicenda commentata dalla madre, la quale ha negato categoricamente la possibilità che il compagno potesse mai aver minacciato di morte il figlio, confermando però che tra i due frequenti erano i litigi. Una denuncia risoltasi in un nulla di fatto, nessuno dei fatti pare sia stato confermato.

A riaccendere le speranze dopo tre anni, una segnalazione lanciata alla redazione di “Chi l’ha visto?” da un uomo di Novara. Quest’ultimo avrebbe riferito che il giovane scomparso si sarebbe recato nel suo negozio e poi in un bar poco distante. Insospettito avrebbe richiesto i filmati di sorveglianza ed inviato il nastro al programma.

La madre di Luigi avrebbe rivisto quelle immagini per ore ed analizzandoli nel dettaglio concluse che senza ombra di dubbio si trattava del figlio. La donna disse che seppur molto dimagrito era proprio il suo Luigi, le movenze erano le sue. Una segnalazione che si aggiunse a molteplici altre che lo vedevano ormai trasferitosi al Nord Italia. Ma perché questo allontanamento? Secondo alcune ricostruzioni dell’epoca Lugi era spesso vittima di atti di bullismo. Una volta gli ruppero perfino un braccio, passandovi di sopra con un motorino. Lo additavano in paese di essere “effemminato” a causa del suo look e della sua passione per la moda. Forse per sfuggire alle angherie subite, potrebbe essere fuggito.

Una circostanza che venne avallata all’epoca della scomparsa da numerosi testimoni. “Giggino” prima di uscire di casa – riportano fonti dell’epoca- disse di avere paura ed allo zio offrì dei soldi per farsi portare via, lontano da quella vita di violenza. Una vita addirittura a rischio, come riferì lo stesso Luigi dato che pare vi fosse qualcuno pronto ad ucciderlo.

Della sua scomparsa, come anticipato, si è occupata la redazione di “Chi l’ha Visto?” la quale nel corso del marzo di quest’anno ha raccolto un’importante testimonianza. Una donna ha contattato il programma riferendo di sapere dove si trovava il giovane, salvo poi specificare con una seconda telefonata che la sua era solo una segnalazione raccolta da un gruppo di ragazzi che avevano incontrato su un treno un giovane molto simile a Luigi.

Leggi anche —> Scomparsi | Luciano Cobianchi, solo 12 anni: delle lettere infittiscono il suo mistero

Non solo, un uomo ha riferito anche di aver segnalato ai Carabinieri di aver incontrato spesso a Torre del Greco un ragazzo in tuta che gli assomigliava molto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Luigi Celentano
Luigi Celentano (screenshot Chi l’ha Visto?)

Di Luigi, tuttavia, ad oggi non si ha alcuna notizia. La famiglia certa che sia ancora viva attende il giorno in cui potrà riabbracciarlo.