Incidente in autostrada, auto investe un capriolo: morta una donna

Una donna di 48 anni è morta all’ospedale di Bologna, dove era stata ricoverata in seguito ad un incidente stradale avvenuto sull’autostrada A14.

Bologna incidente autostrada morta donna
(Massimo Todaro – Adobe Stock)

È deceduta dopo 24 ore di agonia, la donna di 48 anni rimasta coinvolta in un drammatico incidente nella mattinata di lunedì sull’autostrada A14 a Borgo Panigale (Bologna). La vittima viaggiava con la sorella in auto, quando improvvisamente hanno investito un capriolo che, dopo aver sfondato il parabrezza, è finito all’interno dell’abitacolo. La 48enne è stata trasportata in ospedale d’urgenza, dove purtroppo ieri mattina il suo cuore ha smesso di battere. Illesa, invece, la sorella della vittima sotto choc per l’accaduto.

Bologna, auto investe un capriolo in autostrada: morta una donna di 48 anni

Si è spenta nella mattinata di ieri, martedì 18 maggio, Enrica Franchini, la 48enne di Sassuolo ricoverata all’ospedale Maggiore di Bologna dopo un terribile incidente in auto.

Macerata incidente furgone morto uomo
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Enrica, riporta la redazione de Il Resto del Carlino, stava percorrendo l’autostrada A14 alla guida della sua Audi station wagon, sulla quale viaggiava anche la sorella, di 52anni. Improvvisamente, all’altezza di Borgo Panigale (Bologna), un capriolo ha attraversato la carreggiata ed è stato centrato in pieno della vettura. Nel violentissimo impatto, l’ungulato ha sfondato il parabrezza ed ha attraversato l’abitacolo colpendo al volto la 48enne. Successivamente la vettura è finita fuori strada urtando un albero ed, infine, dopo esser rientrata in carreggiata, tamponata da un camion.

Leggi anche —> Perde il controllo della moto e si schianta contro il guardrail: morto un ragazzo

Sul luogo dell’incidente sono arrivati i soccorsi del 118 che hanno trasportato la donna d’urgenza presso l’ospedale del capoluogo emiliano, dove è stata ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione. Qui i medici hanno provato a salvarle la vita, ma purtroppo nella mattinata di ieri, a circa 24 ore dall’incidente la 48enne è deceduta per le gravissime ferite riportate. Illesa, ma sotto choc la sorella.

Leggi anche —> Drammatico frontale tra due auto: morta una bambina, grave la madre

La famiglia, scrive Il Resto del Carlino, ha autorizzato la donazione degli organi di Enrica che era iscritta all’Aido (Associazione italiana per la donazione di organi).

Treviso ragazzo scomparso trovato morto sifone
(ChiccoDodiFC – AdobeStock)

Intervenuti su luogo della tragedia anche gli agenti della Polizia Stradale ed i vigili del fuoco. Gli agenti si sono occupati dei rilievi per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.