Raffaele Renda a Yeslife: “La musica è il mio rifugio”

La nostra video intervista a Raffaele Renda, il cantante arrivato alle fasi finali di Amici 20, che da poco ha lanciato il suo nuovo singolo: “Il sole alle finestre”

Raffaele Renda
Raffaele Renda (RED&BLUE MUSIC RELATIONS)

“Il sole alle finestre” è il nuovo singolo di Raffaele Renda, uscito il 7 maggio di quest’anno in rotazione radiofonica e che ha già oltre 2 milioni e mezzo di riproduzioni su Spotify e oltre 1 milione di visualizzazioni su YouTube. Ha partecipato a Sanremo Young, classificandosi al secondo posto. È poi approdato ad Amici di Maria De Filippi, 20 edizione, arrivando alle fasi finali.

Raffaele presentati al pubblico di Yeslife 

“Sono Raffaele Renda, ho 21 anni, sono calabrese e nella vita vorrei fare il cantante”.

A quale età hai iniziato a cantare?

“Ho iniziato a cantare da piccolissimo, avevo 8 anni”.

Il tuo ricordo più bello di Amici 20?

“È legato alla mia performance di ‘Senza Love’ nello speciale di Natale con Samuele”.

Meglio uno stadio pieno che canta le tue canzoni o fare 6 al Superenalotto?

“Meglio uno stadio pieno”.

Com’è nato il tuo brano ‘Il sole alle finestre”?

“È nato dopo un periodo difficile e per fortuna ho visto la luce ed è nata questa canzone che parla del buio e della luce ed è la speranza di ritrovare se stessi”.

Descriviti in tre parole.

“Testardo, determinato e perfezionista”.

Raffaele eliminato Amici
Raffaele Renda (Instagram)

La persona con cui hai legato di più ad “Amici”?

“Chicca”.

Secondo te chi vincerà “Amici”?

“Giulia perché è una bravissima ballerina e una persona rara da trovare e quindi se lo merita tutto”.

Il segreto più grande di Maria De Filippi.

“Non conosco i segreti di Maria ma inerenti al lavoro, penso che riesca a fare tante cose così bene perché è sempre presente e si preoccupa di ogni cosa minuziosamente, quindi questo è uno dei segreti”.

Cos’è per te la musica?

“È una valvola di sfogo, io vivo tra le nuvole ed è il mio rifugio”.

Scrivere canzoni per te è?

“È una necessità di raccontare un determinato momento che ho vissuto nella mia vita. È esternare”.

Come nasce un tuo brano?

“Da momenti che ho vissuto e altri legati sempre a un determinata situazione vissuta. Nasce da un’esigenza”.

Cosa sono per te i fan?

“Sono la parte fondamentale del mio lavoro. Sto vedendo tanto supporto da parte loro e sono grato e colgo l’occasione per salutarli tutti”. 

La prima cosa che farai dopo il Covid.

“Vorrei viaggiare e andare fuori dall’Italia perché non ci sono mai stato. Mi sono promesso di andare in India”.

Progetti futuri.

“Andare a Sanremo”.

Il sogno più grande di Raffaele Renda.

“Vorrei andare a Sanremo e partire con un tour importante anche fuori dall’Italia”.

 

FEDERICA MASSARI

Per vedere l’intervista completa a Raffaele Renda guarda il video: