Amadeus, cambiamento epocale: la Rai lo vuole ma in modo diverso

Cambia tutto per Amadeus da settembre. Il conduttore resta in Rai ma come non lo avevamo mai visto fin ora. Ecco cosa farà

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanna Civitillo & Amadeus 💑 (@giovanna_e_amadeus)

Amadeus è ormai da alcuni anni uno dei presentatori più amati del piccolo schermo. La sua presenza in Rai è una certezza e dopo il doppio e grande successo di “Sanremo” per lui non ci sono più confini. Ha iniziato a piccoli passi con diversi programmi televisivi sulla tv di Stato dopo essere stato per molti anni in Casa Mediaset ed è arrivato al prime-time di Rai 1.

Indimenticabile il suo “Reazione a Catena”, poi “Mezzogiorno in Famiglia” fino a “L’eredità”, il quiz storico della rete ammiraglia Rai che ha condotto per ben otto anni. E ancora “I Soliti ignoti” di cui ha le redini ancora oggi e il “Festival di Sanremo”.

Insomma Amadeus si è dimostrato un vero mattatore, un conduttore preparato e capace di calarsi in panni diversi in base alle occasioni. E la Rai lo sa bene, ecco perché per lui ha previsto un cambiamento epocale. Secondo le indiscrezioni, i vertici vorrebbero che il conduttore facesse qualcosa di diverso che in televisione non abbiamo mai visto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Ambra Angiolini e Max Allegri ai ferri corti. Cosa sta succedendo alla coppia?

Cambia tutto per Amadeus, ecco come lo vedremo in tv

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> “Eurovision 2021”, i Maneskin hanno la vittoria in tasca? Cosa dicono le previsioni

Cosa attende Amadeus per la prossima stagione televisiva? Un ritorno alle origini, un ruolo che lui conosce bene ma che in televisione non ha mai mostrato. Secondo le anticipazioni lanciate dall’Adnkronos, il marito di Giovanna Civitillo sarebbe pronto a tornare con un nuovo programma ma non da presentatore.

Vedremo Amadeus fare un tuffo nel tempo e cimentarsi in quello che è stato il suo primo lavoro: il dj. Forse molti non lo sanno ma la carriera di Amadeus è nata in radio. Qui ha conosciuto Claudio Cecchetto che gli ha dato la possibilità di farsi apprezzare come dj. Solo successivamente è passato a fare lo speaker.

A settembre su Rai 1 vedremo il presentatore proprio in queste vesti in uno show tutto nuovo. Un appuntamento musicale che dovrebbe chiamarsi “Arena ’60, ’70, ‘80”. È qui che Amadeus torna a fare il dj, pare, in due prime serate: il 22 ed il 29 settembre. Lo vedremo alla consolle per far ascoltare la sua selezione di brani ma anche nelle vesti di speaker.

Insomma un Amadeus che il pubblico in tv così non ha mai visto. Una versione rinnovata di sé che affonda le radici nel suo passato di cui lui va orgoglioso.