Elena Tsagrinou: il profilo della cantante di Cipro in finale all’Eurovision

Elena Tsagrinou è la cantante che rappresenta Cipro all’Eurovision 2021. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sull’artista. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da E L E N A T S A G R I N O U (@elenatsagkrinou_official)

Elena Tsagrinou è nata ad Atene il 16 novembre 1964, agli Eurovision Song Contest 2021 è in gara con la canzone “El Diablo”.

La ragazza ha mostrato fin da piccolissima una grande passione per la musica, infatti da adolescente ha frequentato il Liceo Musicale.

Esordisce nella trasmissione “Ellada Eheis Talento” l’equivalente di quello che da noi è “Italia’s Got Talent”. Il palco del programma è stato per lei un trampolino di lancio dal momento che nell’estate del 2013 è stata scritturata dalla band OtherView.

Con gli OtherView ha cantato fino al 2018 come voce solista, grazie a quest’occasione si è fatta conoscere in tutto il mondo.

Su Instagram ha 130 mila follower ed è amata da tantissime teenager.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —->  Tusse: Esordi e carriera del cantante svedese all’Eurovision

Una carriera brillante per Elena Tsagrinou che aprirà la finale dell’Eurovision

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Gjon’s Tears, chi è il cantante svizzero tra i favoriti all’Eurovision

Elena Tsagrinou a metà del 2018 decide di lasciare gli OtherView, band che le ha dato tanta fama, dopo cinque anni di duro lavoro decise che era giunto il momento di intraprendere una carriera come solista.

Nello stesso anno partecipa ai MAD Video Music Awards e si esibisce con un remix del brano di Panos Kiamos “Thelo Na se Xanado” con Bo.

A luglio esce la sua prima traccia da solista come cantante.

Lo scorso 25 novembre si è diffusa la notizia della sua partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021, a Rotterdam, Paesi Bassi e i fan non hanno contenuto la gioia.

La bella e giovane cantante è in gara con il brao “El Diablo” finito in un girone di polemiche per la frase: “Ho dato la mia anima al diavolo, perché lui mi ha detto che sono il suo angelo”, ritenuta offensiva per la religione cristiana.