Franco Battiato, la famiglia parla dopo l’addio: il messaggio

Dopo i giorni di dolore e silenzio per la morte di Franco Battiato, oggi la sua famiglia ha mandato un messaggio a tutti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefano Menicagli (@stefano.menicagli_art)

In tutta l’Italia in questi giorni hanno risuonato le sue canzoni, delle poesie in musica che resteranno eterne. Sono i testi e le melodie di Franco Battiato che si è spento nella sua Sicilia lo scorso 18 maggio, dopo una lunga malattia.

Il maestro si era ritirato dalle scene da diverso tempo ormai e la notizia della sua morte ha lasciato attoniti tutti, dai fan più giovani a chi lo ha sempre ascoltato e adorato. L’ultimo saluto a Battiato si è svolto nel pieno della riservatezza così come lui avrebbe desiderato.

Privacy totale per la famiglia del cantautore che ha voluto dei funerali privati a Milo, il paesino dell’Etna che Battiato aveva scelto come posto del cuore e nel quale si è spento.

TI PROTREBBE INTERESSARE ANCHE –>   Fabrizio Corona in lacrime, il lutto lo distrugge: “Come faccio senza di te?”

Franco Battiato, il messaggio della famiglia del cantautore

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franco.Battiato (@franco.battiato_)

TI PROTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Francesco Renga. Ripartono i concerti ma è già polemica. L’errore clamoroso in bella vista

Oggi, a qualche giorno di distanza dalla morte del grande artista, la famiglia ha mandato un messaggio per ringraziare tutti per il grande affetto arrivato in questi giorni di dolore.

“La famiglia Battiato ringrazia il mondo della politica, della cultura, dello spettacolo, i giornalisti e gli innumerevoli fan che in questi giorni hanno ricordato Franco con grande affetto e stima, rispettando la sua riservatezza fa sapere la famiglia del cantautore siciliano.

Dopo la veglia di preghiera che si è svolta a villa Grazia, a Milo, a cui hanno potuto accedere pochi intimi, i funerali del cantautore si sono svolti in forma privata e poi la cremazione. La salma del poeta contemporaneo, come lo chiamavano tutti, ha fatto il suo ultimo viaggio verso la Calabria per essere cremata. Queste erano le sue volontà.

Il corpo Battiato ha attraversato lo stresso, si è diretto a Carpanzano, in provincia di Cosenza, (qui la sede più vicina per la pratica) e successivamente è tornato a casa. Le sue ceneri saranno custodite proprio a Villa Grazia dalla famiglia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franco.Battiato (@franco.battiato_)

Durante la veglia di preghiera uno dei crateri dell’Etna è tornato in azione. Una grande fontana di lava ha dato l’ultimo saluto al maestro e per molti questo è stato un vero segno, un omaggio a colui che ha portato in alto la Sicilia. Così che si è parlato della “fontana di Franco Battiato”.