Funivia Mottarone, la lotta dell’unico sopravvissuto: bimbo di 5 anni

L’unico sopravvissuto nel drammatico incidente della Stresa-Mottarone è Eithan, bimbo di 5 anni. Ora è ricoverato in prognosi riservata.

funivia
Funivia – Stesa-Mottarone

Lotta tra la vita e la morte l’unico sopravvissuto della tragedia della funivia Stresa-Mottarone. Si tratta del gravissimo incidente avvenuto nella giornata di ieri sul Lago Maggiore, che ha visto precipitare una cabina della funivia. Al suo interno erano saliti 15 passeggeri. La vita di 14 di loro è stata stroncata dal cedimento di una fune. Questa si è rotta nel punto più alto del tragitto.

Tra le persone sulla cabina vi erano gruppi di famiglie, turisti e bambini. Tra questi Eithan bimbo di soli 5 anni. Ora si trova in gravi condizioni all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Intubato e sedato, la prognosi è riservata. Nella serata di ieri a raggiungere il piccolo è stata la zia Aya Biran. La donna ha scoperto l’accaduto quando ha iniziato a ricevere messaggi di condoglianze, poi è arrivata la conferma da parte dei carabinieri.

Si tratta della sorella del padre, anche lui sulla funivia. 30 anni stava per finire gli studi in medicina. L’uomo ha perso la vita insieme alla moglie e il loro altro figlio di soli due anni. Di origini israeliane, era residente da quattro anni a Pavia.

TI PROTREBBE INTERESSARE ANCHE > Precipita cabina della funivia: il bilancio è drammatico

Eithan: perde tutta la famiglia

Stesa-Mottarone
Luogo dello schianto funivia Stesa-Mottarone

TI PROTREBBE INTERESSARE ANCHE > “Storie Italiane” alla conferenza stampa: le cause del crollo della funivia Mottarone

Eithan è l’unico sopravvissuto nella tragedia avvenuta ieri sera sul Lago Maggiore. Il suo fratellino Tom non c’è l’ha fatta. Come lui un altro bimbo. Si tratta di Mattia Zorloni, di soli 5 anni. Insieme a Eithan, all’arrivo dei soccorsi, erano gli unici a respirare ancora. Sembrerebbe che, a seguito del crollo della funivia, siano stati sbalzati fuori cadendo sull’erba. Subito sono stati trasportati presso l’ospedale Regina Margherita di Torino.

Mattia si trovava in condizioni gravissime. Trauma al torace e alla testa, frattura alle gambe, il suo cuore ha smesso di battere.

Ospedale
Ospedale (Getty Images)

Eithan invece è stato trasportato in sala operatoria. “Lasciatemi stare ho paura”, le sue parole tra le lacrime.