Maneskin, il risultato del test antidroga su Damiano

Maneskin, il risultato del test antidroga su Damiano. Dopo le polemiche, il leader della band si è sottoposto volontariamente al controllo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Damiano David/Måneskin (@ykaaar)

Dopo la vittoria all’Eurovision Song Contest, la band dei Maneskin è stata travolta dalle polemiche. I trionfatori dell’ultima edizione di “Sanremo” hanno portato il loro brano “Zitti e buoni” sul palco di Rotterdam, battendo con 524 punti la Francia, seconda classificata con 499 punti. Erano 31 anni che l’ambito trofeo non veniva innalzato da un rappresentante dell’Italia, motivo che ha inorgoglito ancora di più la band, che esordiva alcuni anni fa sul palco di “X Factor”.

Mentre i cantanti festeggiavano, tuttavia, è scoppiata la bufera a seguito di un video in cui il frontman, Damiano David, sembrava aver fatto uso di sostanze stupefacenti prima dell’esibizione. Dopo il sollevamento di critiche e polemiche da ogni parte, il cantante ha deciso di sottoporsi volontariamente al test antidroga: i risultati.

NON PERDERTI ANCHE —> Maneskin, un altro grande traguardo dopo la vittoria all’Eurovision

Maneskin, il risultato del test antidroga su Damiano

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marta Donà (@martalatarma)

NON PERDERTI ANCHE —> Maneskin e la squalifica per droga: arriva la nota ufficiale

Nessun consumo di droga è avvenuto nella Green Room e riteniamo chiusa la questione“: questo il comunicato ufficiale dell’Ebu, che ha così smentito le false accuse contro Damiano David. “Siamo allarmati dal fatto che speculazioni inesatte che portano a notizie false abbiano oscurato lo spirito e l’esito dell’evento […]. Ci congratuliamo ancora una volta con i Maneskin e auguriamo loro un enorme successo“.

Dopo aver trascorso dei momenti senza dubbio complicati, il leader della band ha deciso di mettere a tacere le voci, sottoponendosi spontaneamente al test antidroga, che ha confermato la trasparenza della kermesse canora. Dopo 31 anni, l’Eurovision tornerà ad essere ospitato in Italia: un merito che è ovviamente da attribuire solo ed esclusivamente ai Maneskin. Anche la loro manager, Marta Donà, ha preso le difese del gruppo tramite Instagram.

Maneskin droga
Damiano dei Maneskin all’Eurovision Song Contest (Getty Images)

Ci sta che qualcuno sia stato invidioso, soprattutto se dava per scontata la vittoria. Ma con i Maneskin tutto è possibile“, ha fatto sapere la manager, ponendo fine alle insinuazioni.