Borghi più belli d’Italia, mete estive: Castel Gandolfo

I borghi italiani sono i più belli, ne esistono alcuni nascosti che sono poco conosciuti ma dove si trovano panorami unici

Castel gandolfo
Castel gandolfo -foot facebook

Castel Gandolfo è un piccolo comune di 8.762 abitanti. Fa parte della città di Roma Capitale nella zona dei Castelli Romani. Fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. In questo luogo bellissimo c’è anche la residenza estiva dei papi. Il borgo si sviluppa intorno al lago Albano e ha vista sul cono vulcanico Monte Cavo. Sono molti i luoghi all’interno del borgo che hanno un interesse naturalistico e archeologico. Il nome del borgo prende spunto dal castello che si trova al suo interno nominato proprio Castello Gandolfo in onore della famiglia originaria Gandolfi.

LEGGI ANCHE>>>Gag workout: gambe, addome e glutei. Il circuito del giorno – VIDEO

Castel Gandolfo tra storia ed escursioni magnifiche

Lago albano
Lago albano-foto facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vaccini anti-covid, da oggi prenotazioni aperte a tutti: la situazione nelle varie Regioni

In questo bellissimo borgo non manca certo il panorama che è mozzafiato. Per viverlo al meglio si possono fare delle escursioni ad anello intorno ai laghi in canoa oppure in bicicletta. Per chi ama gli animali si può fare anche a cavallo. Il lago Albano dove si sviluppa il borgo, è il primo territorio immerso nel verde subito al di fuori di Roma. La zona di cui fa parte oggi si chiama Castelli romani detto anche ill Parco dei Colli Albani. Per chi ama l’arte questo borgo è una vera ricchezza.

Tra le ville rinascimentali, le rovine italiche e romane e altre costruzioni storiche c’è l’imbarazzo della scelta. A pochi chilometri da Roma si respira un aria pulita e ci si immerge nella natura incontaminata. Un piccolo paradiso fuori città, un’oasi di bellezza. Ci sono vari b&b dove alloggiare direttamente nel borgo. Ma può essere anche una visita che si fa in giornata soggiornando a Roma. La città è rimasta per molti anni nascosta. Fino all’arrivo della famiglia genovese Gandolfi nel 1200. Proprio loro hanno deciso di costruire il Castello in cima alla collina con vista sul lago.

Borgo castel gandolfo
Borgo castel gandolfo-foto facebook

Alcune costruzioni da visitare sono Palazzo Pontificio, Chiesa di San Tommaso de Villanova, Antiquariato di Villa Barberini, Ninfeo Dorico che è il primo sito archeologico che si trova. Ninfeo Bergantino e anche l’Emissario del Lago Albano che è un canale artificiale di 1.800 metri. Tra storia e natura Castel Gandfolo dona una visione completa di un borgo vicino alla città eterna. Meta imperdibile.