Tragedia in autostrada, c’è una vittima: intervenuta l’eliambulanza

Un operaio di 59 anni è morto questa mattina dopo essere stato travolto da un veicolo sull’autostrada A2 a Francavilla Angitola, in provincia di Vibo Valentia.

Eliambulanza
Eliambulanza (Jacopo – Adobe Stock)

Travolto ed ucciso mentre lavorava alla manutenzione stradale. È morto così un operaio di 59 anni questa mattina nei pressi dello svincolo di Pizzo Calabro (Vibo Valentia) dell’autostrada A2 del Mediterraneo. La vittima si trovava in cantiere stradale quando, per cause ancora in fase di accertamento, un veicolo in transito lo ha investito. Sul posto è arrivata l’equipe medica del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso del 59enne. Intervenuti anche gli agenti della Polizia Stradale.

Vibo Valentia, travolto da un veicolo mentre lavora sull’autostrada: morto operaio di 59 anni

Drammatico incidente questa mattina, giovedì 3 giugno, sull’autostrada A2 del Mediterraneo nel territorio di Francavilla Angitola, in provincia di Vibo Valentia. Un operaio è stato investito da un veicolo in transito, mentre si trovava in un cantiere allestito su una carreggiata, ed è morto.

Ambulanza
Ambulanza (Vpardi- AdobeStock)

A perdere la vita Domenico Careri, 59enne di Nicastro (Lamezia Terme). Secondo quanto riporta la redazione di Fanpage, la vittima stava lavorando alla manutenzione stradale nei pressi dello svincolo di Pizzo Calabro, quando il veicolo lo avrebbe centrato in pieno per cause ancora in corso di verifica.

Leggi anche —> Morte in culla, vittima un bimbo di soli sei mesi: disposta l’autopsia

In pochi minuti sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118. Considerata la gravità della situazione, è atterrata anche un’eliambulanza per l’eventuale trasporto in ospedale dell’uomo. Purtroppo per l’operaio non c’è stato nulla da fare: i medici hanno dichiarato il decesso sopraggiunto per le gravi ferite riportate.

Leggi anche —> Schiacciato da una rotoballa mentre lavora: agricoltore perde la vita

Sul posto anche le squadre dell’Anas e la Polizia Stradale. Gli agenti si sono occupati dei rilievi utili a ricostruire la dinamica della tragedia e della gestione della viabilità.

schianto SP18 morto moglie marito
Polizia Stradale (Getty Images)

L’incidente ha provocato ripercussioni sulla circolazione stradale nel tratto interessato, chiuso per consentire le operazioni di soccorso ed i rilievi. In pochi minuti, scrive Fanpage, si sono formate lunghe code di veicoli.