Yara Gambirasio, la rivelazione della sorella di Bossetti: “L’ho fatto per me stessa”

Torna a parlare la sorella di Massimo Bossetti, unico colpevole per la morte di Yara Gambirasio. La donna racconta la svolta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Notizie24 (@giornoenotte.news)

Si riaccendono i riflettori sulla vicenda di Yara Gambirasio, uno dei casi di cronaca nera più efferati degli ultimi anni che ha scosso il nostro Paese. Massimo Bossetti, unico colpevole per la morte della giovane, rimane in carcere dopo la condanna definitiva, arrivata nel 2018, all’ergastolo.

Il muratore di Mapello continua a professarsi innocente e nel mentre torna a parlare la sorella, Laura Letizia, con la quale ha rotto tutti i rapporti. Decisiva la decisione della donna di cambiare cognome. Oggi lei si sente più libera e rivela a tutti quello che è successo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Ragazzino accusa un malore davanti alle amiche: la scoperta dei medici in ospedale

Yara Gambirasio, la nuova vita della sorella di Bossetti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Salvo Sottile (@salvosottile_)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Open day vaccinale a Bologna: fila infinita, ore di tensioni e disagi

Laura Letizia Bossetti ha cambiato cognome. Aveva parlato di questa sua volontà alcuni mesi fa ed oggi questo suo “sogno” è diventato realtà.

La Prefettura ha autorizzato il cambiamento e il documento ufficiale è stato pubblicato dal settimanale Oggi. L’ho fatto solo per me stessa, per avere più tranquillità – ha spiegato la sorella gemella del muratore di Mapello ad “Iceberg”, il programma di Telelombardia – Lo sapete voi che significa mandare una domanda di lavoro col cognome Bossetti?”.

Una decisione importante fatta per salvaguardare la sua vita dopo gli accadimenti successi a partire dal 2010 che hanno visto coinvolto il fratello. Una scelta che Bossetti non ha accettato di buon grado e che ha portato alla rottura dei rapporti tra i due.

“Ho fatto tanti passi verso Massimo. Ho teso una mano, ho chiesto scusa più volte, ma lui continua a non volermi incontrare” ha precisato Laura Letizia. Ha raccontato di aver chiesto scusa al fratello in carcere per aver detto in passato che i loro genitori erano morti per il dispiacere che lui gli aveva dato anche se ha tenuto a precisare che “è la verità”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Imma Cusmai (@immacusmai)

E anche se è dispiaciuta per tutto questo e l’affetto per il fratello non cambia, Laura Letizia è convinta e soddisfatta della scelta che ha fatto. Da ora per lei, con un nuovo cognome, inizia una nuova vita.