Scontro tra auto e moto sulla provinciale: morto membro dello staff del Giro d’Italia

Un uomo di 68 anni, membro dello staff del Giro d’Italia under 23, è morto in un incidente in moto avvenuto nel territorio di Tantlon, frazione di Cervia (Ravenna).

Incidente moto
(benjaminnolte – Adobe Stock)

Un tragico incidente stradale è costato la vita ad un uomo di 68 anni, membro dello staff del Giro d’Italia under 23. Il sinistro è avvenuto nella serata di ieri lungo la provinciale Cervese all’altezza di Tantlon, frazione di Cervia (Ravenna). La vittima era in sella alla sua moto di grossa cilindrata che, per cause ancora da verificare, si è schiantata violentemente contro un’auto a bordo della quale viaggiavano due giovani. Dopo l’impatto, il centauro è stato sbalzato dalla due ruote finendo sull’asfalto ad una decina di metri. Inutili i tentativi di soccorso da parte del personale sanitario giunto sul posto insieme ai vigili del fuoco e agli agenti della Polizia Municipale.

Cervia, tragico incidente sulla provinciale: morto membro dello staff del Giro d’Italia

Nella serata di ieri, giovedì 3 giugno, un uomo è morto in uno schianto sulla strada provinciale Cervese nel territorio di Tantlon, frazione di Cervia, comune in provincia di Ravenna.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai- Adobe Stock)

La vittima è Sauro Coppini, 68enne di Pistoia membro del team dei motociclisti del Giro d’Italia under 23. Coppini, scrive la redazione de Il Resto del Carlino, non aveva preso parte alla tappa della competizione da Cesenatico a Riccione per un guasto alla sua moto che aveva fatto sistemare a Quartana. Mentre rientrava da Quartana a bordo della sua Suzuki Bandit 1250, il 68enne si è scontrato con una vettura, una Mini Clubman, che procedeva in direzione opposta e su cui viaggiano una ragazza ed un ragazzo. Dopo l’impatto, il centauro è finito rovinosamente sull’asfalto carambolando ad una decina di metri dalla due ruote, mentre la vettura contro il guardrail.

Leggi anche —> Strage sulla A1, il bilancio è di 5 morti. “Un massacro”

Sul luogo dell’incidente sono arrivati i vigili del fuoco ed il personale medico del 118, ma per Coppini non c’è stato nulla da fare. Lo staff sanitario ha provato a rianimarlo, ma alla fine si è arreso constatandone il decesso, che probabilmente è sopraggiunto sul colpo dopo lo scontro. Sotto choc i due occupanti della vettura coinvolta soccorsi dal personale medico. Considerata la gravità dell’incidente, sul posto era atterrata l’eliambulanza, poi fatta rientrare.

Leggi anche —> Tragedia in autostrada, c’è una vittima: intervenuta l’eliambulanza

Intervenuti anche gli agenti della Polizia Municipale che hanno provveduto ai rilievi per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto. Dai primi riscontri delle forze dell’ordine, scrive Il Resto del Carlino, pare che sia stata la vittima ad invadere la corsia opposta, forse per via di una distrazione o abbagliato dal sole.

Polizia Locale
Polizia Locale (Stefano Neri – Adobe Stock)

Per consentire la rimessa in sicurezza della carreggiata, le operazioni di soccorso ed i rilievi della polizia, il tratto interessato è rimasto chiuso per alcune ore.