Emma: “Io criticata per una mutandina, Damiano dei Maneskin invece”: dura critica della Marrone

Emma Marrone torna ad esibirsi dal vivo, non mancando di scoccare una frecciatina ai Maneskin: “Io criticata per una mutandina, Damiano invece…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown)

Emma Marrone torna ad esibirsi live per il suo pubblico, che da molto tempo non ha la possibilità di ammirarla durante un concerto dal vivo. Dopo l’evento a Lignano Sabbiadoro, la “data zero”, l’ex vincitrice di “Amici” riparte con un tour che celebrerà i suoi 10 anni di carriera, e che la porterà a calcare nuovamente i palcoscenici di tutta Italia.

Numerosi saranno gli ospiti che duetteranno con lei, tra i quali figurano anche i protagonisti dell’ultima edizione di “X Factor”, che l’ha vista presenziare nel ruolo di giudice. La Marrone, parlando del lieto evento, non poteva non scoccare una frecciatina alla band vincitrice dell’Eurovision: “Io criticata per una mutandina, Damiano invece…“.

NON PERDERTI ANCHE —> “Uomini e Donne”, Matteo spara a zero contro Sophie: volano stracci

Emma, dura critica ai Maneskin: “Io criticata per una mutandina, Damiano invece…”

Emma Maneskin
Damiano David (Getty Images)

NON PERDERTI ANCHE —> “Impazzisco”. Elettra Lamborghini, gli scatti sul set fanno salire la temperatura FOTO

E’ già iniziato il tour di Emma Marrone, che si sarebbe dovuto tenere lo scorso anno in concomitanza con i 10 anni di carriera dell’artista salentina. La cantante, che non sta più nella pelle, si esibirà domenica e lunedì sul palco dell’Arena di Verona, per poi partire alla volta dell’Italia. Durante le varie tappe, non mancheranno ospiti sensazionali che duetteranno con lei.

“Ci saranno Alessandra Amoroso, Loredana Berté e Dardust, mentre per le date in giro per l’Italia tutti i ragazzi di X-Factor apriranno i concerti“, ha spiegato la cantante. Interrogata in merito all’Eurovision, Emma ne ha approfittato per scoccare una frecciatina ai Maneskin. “Su di me ci sono ancora pregiudizi e anche sessismo” – ha detto la Marrone – “All’Eurovision venni massacrata per una mutandina in vista, mentre Damiano, a petto nudo e con i tacchi, lo hanno definito un figo“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown)

Sicuramente, Emma non vedeva l’ora di togliersi questo sassolino dalla scarpa. Nel 2014, quando partecipò alla competizione con il brano “La Mia Città“, l’artista pugliese si classificò 21esima: un risultato molto distante da quello conseguito dai Maneskin.