Gomorra. Salvatore Esposito saluta un vecchio amico: “Mi hai fatto capire molte cose”

Gomorra. Si chiude definitivamente la serie tv trasmessa su Sky Italia e tratta dall’omonima opera di Roberto Saviano. Salvatore Esposito prende commiato

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Salvatore Esposito (@salvatoreesposito)

Gomorra, la serie tv tutta italiana che va in onda dal 2014 su Sky, è (insieme a Suburra) una delle opere televisive nostrane di maggior successo in tutto il mondo. É tratta dall’ omonimo best seller di Roberto Saviano. Prendendo spunto dal libro, nel 2008 venne precedentemente realizzato un film per la regia di Matteo Garrone (che vinse il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes, sette David di Donatello e nominato ai Golden Globe per il miglior film straniero).

Gomorra – la serie, invece, va in onda dal 2014 e si compone in totale di cinque stagioni. Per vedere l’ultimo capitolo e scoprire come si concluderanno le vicende di Genny Savastano e Ciro dovremo attendere la fine del 2021.

Salvatore Esposito, interprete del protagonista, proprio grazie Gomorra, gode di una straordinaria notorietà ed è incredibilmente richiesto dall’industria cinematografica. Circa due settimane fa ha reso noto il suo ultimo ciak sul set della serie.

Gomorra. L’addio toccante di Salvatore Esposito

Classe 1986, Salvatore Esposito è noto al grande pubblico per la sua intepretazione di Genny Savastano nella serie televisiva Gomorra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Michael Douglas, tutte le novità sulla terza stagione de “Il metodo Kominsky”

Originario di Napoli, per mantenersi prima di sfondare come attore, ha lavorato per 6 anni in un ristorante fast food McDonald’s. Il suo primo ruolo importante è stato nella serie “Il clan dei camorristi”. Lo ritroviamo poi nel successo cinematografico “Lo chiamavano Jeeg Robot”, accanto a Claudio Santamaria e Luca Marinelli. Si è cimentato anche nella commedia nel film “Puoi baciare lo sposo”, insieme a Cristiano Caccamo. Si annovera, inoltre, una partecipazione nella difficile industria americana nella quarta stagione della serie tv Fargo, premiata sia agli Emmy Awards che ai Golden Globe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> La Casa di Carta, il clamoroso annuncio di Netflix 

Tuttavia, Esposito non dimentica che, a tutti gli effetti, è stato il personaggio di Genny Savastano a regalargli la fama attuale. Di ritorno dall’ultimo ciak sul set, ha voluto lasciare un messaggio commovente di addio proprio a lui, come se fosse un “vecchio amico“: “Sono felice e triste allo stesso momento” – ha detto. “Tu hai fatto cose indicibili e mai avrei pensato di poter essere in grado di raccontare con verità tutte le cose orribili che hai fatto. Anche se siamo distanti anni luce, in questi 8 anni mi hai fatto capire tante cose che conserverò gelosamente dentro di me.”

Salvatore Esposito ha inoltre ringraziato Sky e Cattleya, i registi tutti, i direttori del casting che lo scelsero, gli artisti e tutti coloro con cui ha diviso il set negli ultimi anni.