Investito in un parco: è morto il bambino di 3 anni

Milano, il bambino investito nel parco di Paderno Dugnano è morto: alla guida c’era un uomo di 72 anni. 

Incidente auto
Incidente auto foto TgCom

Anche un pomeriggio di spensieratezza in cui ci si rilassa e si gioca può trasformarsi in tragedia. Ieri pomeriggio, un auto all’interno del parco di Paderno Dugnano è piombata proprio addosso a un bambino di 3 anni. Il piccolino era stato ricoverato all’ospedale Niguarda e non sembrava essere in pericolo di vita.

Il bambino non ce l’ha fatta ed è morto poco fa. Secondo le prime ricostruzioni, alla guida della vettura un uomo di 72 anni che non aveva mai conseguito la patente di guida. Non è ancora chiaro se il conducente abbia avuto qualche malore o sia semplicemente sbandato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dramma in un’abitazione: muore bambino di soli due anni 

Incidente al parco: morto il bambino travolto dall’auto

Carabinieri
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

Leggi anche —> Tragico incidente, bevono un liquore altamente tossico: 25 morti

L’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo ha dato la notizia che nessuno voleva che arrivasse: il bambino travolto da un’auto nel parco è deceduto. La salma resterà a disposizione per l’autopsia disposta domani. Il 72enne è già indagato per aver guidato l’auto senza alcuna patente e potrebbe rispondere anche di omicidio stradale.

La macchina era precipitata da una terrazza dopo che l’uomo alla guida aveva perso il controllo. I carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni stanno già indacando sul fatto: è già stata esclusa la guida in stato di alterazione (alcool o stupefacenti). La domanda a cui si cerca risposta è una sola: non è chiaro il perché il 72enne, senza patente, abbia deciso di mettersi alla guida.

Carabinieri
Carabinieri (mino21 – Adobe Stock)

Già nella giornata di ieri era circolata in rete la notizia sulla morte del bambino. Il piccolino, in realtà, ha perso la vita qualche ora fa. I genitori, miracolosamente illesi, avevano subito soccorso il loro figlioletto ma la gravità della situazione era chiara fin dal principio. Si è aggravata ora la posizione dell’uomo di 72 anni che era alla guida del veicolo.