“Beautiful”, anticipazioni puntata 6 giugno: la delusione dei Forrester

Beautiful, anticipazioni 6 giugno: Thomas alla fine prende una decisione. L’intera famiglia Forrester è scioccata.

Beautiful anticipazioni 6 giugno
Ridge (foto Rai)

Nelle ultime puntate di Beautiful abbiamo visto Hope presentarsi al matrimonio di Thomas e Zoe vestita da sposa. La Logan, d’accordo con Liam e Steffy, ha intenzione di smascherare il Forrester, dimostrando che è ancora preso da lei. La sua comparsa ha profondamente scioccato la famiglia Forrester ed in particolare Brooke, che per un attimo ha creduto alle buone intenzioni del figliastro. Resta dunque da vedere se il giovane stilista andrà fino in fondo alla sua cerimonia o preferirà piuttosto mandare tutto all’aria credendo di poter tornare da Hope. Nel frattempo Bill ripensa al bacio scambiato con Brooke e si chiede come possa Ridge prendere le parti di suo figlio piuttosto che della Logan.

Leggi anche -> Sangiovanni a cuore aperto: “È cambiato il mio rapporto con Giulia dopo la finale”

Beautiful, anticipazioni 6 giugno: Ridge si scusa con Brooke

Leggi anche -> Maneskin, dopo l’Eurovision il gruppo perde un pezzo. I dettagli

Dalle anticipazioni americane di Beautiful scuoriamo che Thomas deciderà di interrompere il matrimonio, facendo finalmente cadere la sua maschera. Il piano di Hope ha funzionato e adesso il giovane Forrester ne dovrà pagare le conseguenze. Tutta la famiglia in breve tempo le volterà le spalle, compreso Ridge che si scuserà con Brooke per non averle creduto. Anche Vinny si permetterà di criticare Thomas davanti a tutti.

Sempre dalle anticipazioni sappiamo che Douglas si confiderà con Hope. Il bambino vuole lasciare definitivamente casa di Thomas ed andare a vivere insieme a Hope, Beth e Liam alla depandance vicino a casa Forrester.

La prossima puntata di Beautiful andrà in onda domani, sabato 6 giugno, alle ore 13.45 e sarà visibile ondemand su MediasetPlay. Continuate a seguirci per ulteriori anticipazioni e per tutti gli aggiornamenti su possibili cambi di programmazione.