Denise Pipitone, la testimonianza a La Vita in Diretta: “Anna Corona era lì”

Denise Pipitone. Una nuova testimonianza importante riguarda Anna Corona, ex moglie del padre della piccola scomparsa. Dove si trovava il 1° Settembre 2004

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piera Maggio♡ Official Account (@missingdenisepipitone)

“Chi sa, parli. Sarà tutelato”. Questo è l’accorato appello che la famiglia della piccola Denise Pipitone e il legale Giacomo Frazzitta non hanno mai smesso di lanciare negli ultimi 17 anni. Si sono perse le tracce della bambina il 1° Settembre 2004, sottratta all’amore della sua mamma, Piera Maggio, dalla cittadina di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani.

Era mattina inoltrata, impossibile che nessuno abbia visto dettagli importanti che riguardano il rapimento. Le incessanti inchieste televisive e il riacceso interesse mediatico stanno portando dei risultati, come l’arrivo di una lettera anonima con descrizioni rilevanti in cui si parla di un’auto in corsa e una bambina che piangeva e gridava aiuto.

Il programma “La vita in diretta” ha reso nota una testimonianza incredibile.

Denise Pipitone. Parla un uomo che ha visto Anna Corona il giorno del rapimento

Subito dopo il rapimento della piccola Denise è stata scandagliata la pista privata. Il padre naturale della bambina è Piero Pulizzi, oggi marito di Piera Maggio ma all’epoca dei fatti era sposato con Anna Corona. La donna è madre di Jessica Pulizzi, processata e poi assolta dall’accusa di sequestro di persona.

Leggi anche —> Scomparsi | Luca Cristello, il bambino diventato uomo troppo presto

Anna Corona risulta attualmente indagata per lo stesso reato insieme a Giuseppe Della Chiave, individuato come probabile esecutore del rapimento dalla testimonianza di un parente, Battista Della Chiave (oggi deceduto).

Un uomo ha raccontato a un’inviata della trasmissione “La Vita in diretta” di aver visto Anna Corona il giorno della scomparsa della bambina. Si tratta del suo ex datore di lavoro. L’ex moglie di Pulizzi era impiegata in un albergo.

“É stata sicuramente all’interno dell’hotel fino a mezzogiorno” – ha detto il testimone. “Lo ricordo perfettamente perché il personale mangiava a quell’ora. Lei prese del cibo destinato ai clienti, della frutta, e la richiamai per quel motivo. Ha mangiato un uovo in padella. Fino alle 12 sono sicuro che fosse lì, poi non saprei dire”.

Leggi anche —> Scomparsi | Luciano Cobianchi, solo 12 anni: delle lettere infittiscono il suo mistero

L’uomo parla inoltre della possibilità che Jessica Pulizzi o la sorella siano passate dall’albergo quel giorno: “Io non le ho viste. Non so se qualcuno lo ha fatto. Si può accedere alla lavanderia dal garage ma dalla reception si vedeva chi entrava o usciva. Se la signora Corona è andata via prima, qualcuno l’ha vista sicuramente”.

Il conduttore del programma, Alberto Matano, solleva il giusto dubbio che qualcuno stia continuando a nascondere particolari sui loro spostamenti durante quel terribile 1° Settembre 2004.