Alberto Matano, commozione in diretta: il messaggio inaspettato

Alberto Matano mostra il suo lato più sensibile e nascosto: l’emozione in studio e un ricordo che coinvolge tutti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Matano (@albertomatano)

Alberto Matano va avanti con “La vita in diretta”, il programma di approfondimento pomeridiano di Rai 1 che ormai conduce da due anni. Un appuntamento storico della rete ammiraglia della televisione di Stato che l’ex mezzo busto del Tg1 ha saputo abbracciare e portare in alto. Gli ascolti lo premiano e lo incoronano come uno dei conduttori più amati del momento.

Dopo la poco felice esperienza al fianco di Lorella Cuccarini, Matano è rimasto da solo alla guida de “La vita in diretta” e la scelta è stata più che gradita dai telespettatori. Il conduttore calabrese con la sua grande esperienza nella redazione del Tg 1 è una macchina da guerra.

Difficile che Matano sbagli o che cada in errori, sempre composto e a modo. Ma a volte qualche piccola défaillance arriva anche per lui.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Luca Argentero e Cristina Marino a sorpresa hanno fatto una cosa pazzesca, i dettagli

Alberto Matano, il ricordo e le emozioni in diretta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Matano (@albertomatano)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Mara Venier, in diretta la confessione più intima: “Ci vorrà tempo per superarlo”

Commozione negli studi de “La vita in diretta”. Alberto Matano, infatti, nell’ultima puntata del suo programma, in compagnia di Mauro Mazza, ex direttore di Rai 1,  si è lasciato andare ai ricordi.

La mente di Mazza, in particolare, è volata verso un giornalista e storico conduttore de “La vita in diretta” che ha avuto un triste destino: Lamberto Sposini. Era il 29 aprile 2011 quando prima di entrare in studio il giornalista è stato colpito da un malore che gli ha cambiato per sempre la vita.

Mazza ha sottolineato come per lui parlare de “La vita in diretta” significhi, tra le altre cose, “Lamberto Sposini”. “Tornare in questo studio dopo molti anni è stato emozionante” ha aggiunto. E così anche Alberto Matano si è associato al ricordo. “Tutti noi gli vogliamo un gran bene – ha detto – Forza Lamberto!”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lamberto (@lamberto_sposini)

Sul suo viso un filo di commozione per il collega che a causa di quel malore ha dovuto abbandonare il suo lavoro e affronta tutti i giorni una sfida con sé stesso. Il ricordo di Sposini ha sciolto Matano e ha mostrato il suo lato sensibile e nascosto.