“Oggi è un altro giorno”, la figlia di Little Tony: “Quelle parole mi hanno devastata”

Cristiana Ciacci è la figlia del grande cantante Little Tony che è la protagonista dell’intervista di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno”. La donna racconta dei segreti incredibili: da tutti i dettagli sul rapporto con il padre alla tragica morte di sua mamma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiana Ciacci (@cristianaciacciofficial)

Cristiana Ciacci è emozionantissima durante l’intervista di Serena Bortone nella puntata del 7 giugno di “Oggi è un altro giorno”, la trasmissione di Rai Uno dedicata allo spettacolo e all’attualità.

“Quelle parole mi hanno fatta stare male”: ecco tutta la sofferenza di Cristiana Ciacci

Nel momento della morte si sono ritrovati“. Questo il racconto struggente di Cristiana Ciacci sulla morte della madre. “Il rapporto di mia madre e mio padre è stato per me l’esempio dell’amore che nasce, si trasforma e non muore mai“.

Cristiana Ciacci, figlia del mitico Little Tony, ha da poco scritto un libro insieme con Teresa Giulietti edito da Bertoni dal titolo “Mio padre Little Tony”. La cantante e figlia d’arte è stata protagonista di un’intervista molto toccante in cui ha raccontato degli avvenimenti inediti che riguardano la sua famiglia.

“Quando mia madre ha saputo di essere malata voleva rinunciare a curarsi”. Inizia così il racconto emozionante e doloroso di Cristiana Ciacci a proposito della malattia che ha portato alla morte della sua adorata madre.

Sono stata io a insistere perché mia madre si operasse – racconta Cristiana Ciacci – forse per egoismo di figlia. Lei si operò ma non servì a nulla. Quando, inevitabilmente, andò incontro alla decadenza fisica lei mi disse che era tutta colpa mia e io sono stata malissimo“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ennesimo femminicidio: 33enne uccisa tra le mura domestiche

A proposito del padre, invece, Cristiana Ciacci dice che era molto gelosa delle sue fidanzate. “Forse cercavo un surrogato di mamma – dice – ma volevo che mio padre avesse qualcuno che lo amasse per quello che era. Lui aveva un debole per le ragazze molto giovani che si innamoravano non di lui ma del contorno. Io sapevo che lui meritava di più“.

NON PERDERTI ANCHE >>> Il Regno Unito è nella prima fase della terza ondata da Covid-19. Il Governo corre ai ripari