Alberto Matano le lacrime in studio per la persona straordinaria: “Le guardo sempre ..”

Alberto Matano cede in studio. L’ospite che ha davanti e la sua storia lo fanno commuovere: gli eventi sono intensi e forti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Matano (@albertomatano)

Alberto Matano va avanti con “La vita in diretta” spedito e radioso come sempre. Mancano ancora diverse puntate in scaletta prima della pausa estiva.

E anche se si è sul finale di stagione, gli ospiti in studio non sono di poco conto. Colei che il gionalista ha accolto ieri lo ha fatto addirittura piangere.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Elisabetta Gregoraci e lo “scontro” con Elisa Isoardi: i dettagli

Alberto Matano e la commozione: “Tre pagine..”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GESSICA NOTARO (@gessicanotaroreal)

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Ilaria D’Amico, il racconto straziante della sua infanzia: “Ero l’unica”

Alberto Matano ieri ha ospitato a “La vita in diretta” Gessica Notaro, la donna che è stata sfregiata dal suo ex con l’acido. Colpevole di averlo lasciato, se l’è ritrovato davanti, vestito di nero, con una bottiglietta di plastica in mano. Da lì in poi il dramma e un lungo calvario.

Oggi Gessica ha ricominciato a vivere e il suo ex Edson Tavares è stato condannato a 15 anni, cinque mesi e 20 giorni di reclusione. Tanti interventi quelli che la donna ha dovuto subire ma anche la pressione mediatica e social di chi l’ha accusata di volersi fare pubblicità.

“La prima notte di ricovero in ospedale dopo l’aggressione non riuscivo a vedere neppure dall’occhio sano – ha raccontato la donna sfregiata dall’acido – perciò per tranquillizzarmi cantavo, per ascoltare il suono della mia voce… L’unica cosa che pensavo era che fossi ancora viva”.

Oggi però Gessica ha pubblicato il suo libro e questo per lei rappresenta la sua rivalsa. Davanti alle sue parole Alberto Matano non è riuscito a trattenere la commozione. Parlando di “Nata sotto una buona stella”, il conduttore de “La vita in diretta” ha trattenuto a stento la lacrimuccia e poi ha chiesto una curiosità alla Notaro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GESSICA NOTARO (@gessicanotaroreal)

Una delle prime cose che guardo quando leggo un libro è la sezione dedicata alle dediche – ha detto – Nel tuo libro ci sono tre pagine di dediche…”. La Notaro ha annuito spiegando che ha voluto ringraziare tutte le persone che dal momento dell’aggressione ad oggi le sono state vicino.