Morte Michele Merlo, la decisione dei genitori del giovane cantante

Michele Merlo. I genitori del giovane cantante, ex concorrente di “Amici”, hanno comunicato di aver preso una dovuta decisione in seguito alle circostanze del decesso 

Michele Merlo Mike Bird genitori decisione denuncia
Michele Merlo (Mike Bird) – Instagram

Una sensazione di attonito dolore e incredulità è quella che ha investito la famiglia, gli amici e tutti i fan del giovanissimo cantante Michele Merlo. Il ragazzo è deceduto il 6 giugno scorso all’età di 28 anni in seguito a un’emorragia cerebrale dovuta a una leucemia fulminante. Era stato ricoverato presso l’Ospedale Maggiore di Bologna e sottoposto a un delicato intervento tra giovedì 3 e venerdì 4 giugno.

Il ragazzo era conosciuto con il nome d’arte di Mike Bird e aveva raggiunto la notorietà dopo la sua partecipazione ai talent show “X Factor” e “Amici” in cui aveva fatto emergere le sue straordinarie doti di cantante.

Alla sofferenza si unisce il sentimento di rabbia perché, a quanto pare, Michele Merlo accusava malessere da tempo ma era stato rispedito a casa dal pronto soccorso dall’ospedale di Vergato dove si era recato nei giorni scorsi.

Alla luce dei fatti, i genitori del ragazzo hanno preso un’importante decisione.

Michele Merlo: lo strazio dei genitori che chiedono verità

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michele Merlo (@michelemerlo)

“Mi esplode la gola e la testa dal male. Rimedi?” – aveva scritto Michele Merlo nell’ultimo post pubblicato sul suo profilo Instagram. L’ex concorrente di “Amici” accusava sintomi che potevano essere spia di una leucemia, i quali, a quanto pare, non sono stati colti nel nosocomio di Vergato dove aveva chiesto soccorso.

LEGGI ANCHE >>> Michele Merlo, le ultime parole strazianti di papà Domenico per il figlio

“Aveva mal di gola persistente, il sangue gli usciva dal naso, aveva mal di testa. Gli hanno risposto che non poteva intasare il pronto soccorso e l’hanno rispedito a casa, prescrivendogli un antibiotico” – queste le parole di Domenico Merlo, padre del ragazzo.

Lui e la moglie Katia adesso chiedono le verità. Michele era il loro unico figlio e non riescono a darsi pace: “Dobbiamo sapere se tutto questo dolore si poteva evitare”.

Per questo motivo i coniugi hanno preso un’importante decisione in seguito alla morte del cantante 28enne. Verrà depositata una denuncia come atto dovuto per fare chiarezza in merito alla vicenda; saranno, dunque, avviate le procedure per il sequestro della salma e delle cartelle cliniche. L’Ausl di Bologna ha già fatto partire un’indagine interna per scoprire se e in che misura ci siano stati atti di negligenza.

LEGGI ANCHE > Michele Merlo, Maria De Filippi rompe il silenzio: le parole della conduttrice

Domenico e Katia Merlo ringraziano, tuttavia, lo staff sanitario e i dirigenti del reparto rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna per il lavoro svolto e la cura dimostrata nel tentativo di salvare la vita a loro figlio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Amici Official (@amiciufficiale)

A causa delle indagini in corso, la data del funerale del giovane cantante slitterà in seguito alle azioni preposte dall’autorità giudiziaria.