Scontro ferroviario: sale a 62 il bollettino delle vittime

Sale a 62 il numero delle persone rimaste uccise nel violento incidente tra due treni: gli aggiornamenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ali Raza Shah Mustafvi (@alirazashahmustafvi)

Continua a salire il bollettino delle vittime dello scontro ferroviario nel distretto di Ghotki, in Pakistan. Lo schianto, avvenuto nelle prime ore dell’alba di lunedì 7 giugno, ha coinvolto due convogli, un Intercity e un espresso; per un totale di circa 1100 passeggeri. Secondo quanto riferito ieri dalle autorità locali, il Sir Syed Express, proveniente da Rawalpindi, ha letteralmente travolto alcune carrozze del Millat Expres, in precedenza deragliato vicino a Daharki, in provincia di Sindh. La notizia ha trovato conferma anche nella dichiarazione dalla polizia pakistana, le cui stime iniziali, secondo quanto riferito dall’ufficiale Umar Tufail, segnavano 36 vittime tra le macerie. Ieri sera il bilancio è aumentato a 45, ma la cifra riportata oggi è sensibilmente aumentata. A seguire gli aggiornamenti.

NON PERDERTI ANCHE >>> Violento scontro ferroviario tra due treni: 45 vittime, oltre 100 feriti

Incidente ferroviario a Ghotki: gli aggiornamenti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nawaiwaqt (@nawaiwaqt)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Uomo accoltellato a morte: sospettato il figlio 17enne

Gli ultimi aggiornamenti relativi alla collisione ferroviaria di questo lunedì annunciano l’aumento delle vittime a 62. Stando a quanto riferisce il notiziario NDTV, “almeno 62 persone sono state uccise e oltre 100 ferite nell’incidente tra Reti e Daharki con la distruzione di otto carrozze del Millat Express.” 

Il treno è stato investito dal Sir Syed Express, proveniente dalla direzione opposta; precisamente da Rawalpindi verso Karachi. Le autorità ferroviarie e le squadre di soccorso hanno impiegato più di un’ora e mezza per raggiungere il luogo del disastro e, secondo quanto riferito dal funzionari Abdullah, l’operazione dei soccorsi sono ancora in corso: almeno un centinaio i feriti, di cui dieci dichiarati in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto nelle prime ore dell’alba, mentre la maggior parte degli occupanti stava dormendo; a riferirlo è un passeggero sopravvissuto all’impatto. L’intervistato ha rivelato ai media quegli attimi di terrore: “Ci siamo sentiti slanciare via.” Entrambe le linee ferroviarie sono state transennate per consentire lo sviluppo delle indagini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HELLO! Pakistan (@hellopakistan)

In merito, il presidente del Partito del popolo pakistano (PPP) Bilawal Bhutto Zardari ha annunciato l’avvio all’indagine per determinare cause e circostanze esatte della collisione.

Fonte NDTV