Green Pass, per i viaggi come funziona: tutti i dettagli

Il Parlamento Europeo ha dato l’ok per il green pass. La certificazione, in vigore dal 1 luglio, permetterà di viaggiare nei paesi dell’Ue.

Aereo sparito nel nulla
Aereo viaggi (Getty Images)

Viaggi banditi, restrizioni negli spostamenti e quarantena. Grazie al Green Pass tutto questo sembra diventare solo un ricordo. Arriva infatti il via al certificato verde da parte del Parlamento europeo.

Questo permetterà di agevolare gli spostamenti all’interno dell’Europa contribuendo così anche alla ripresa economica e al rilancio del turismo. Gli europarlamentari, riuniti in plenaria ieri a Strasburgo, hanno approvato il regolamento con un totale di 546 sì. Solo 93 voti sono stati negativi. Dal primo luglio la misura entrerà in vigore prevedendo l’erogazione di un certificato che darà la possibilità agli europei di viaggiare senza restrizioni e quarantena in Europea.

TI POTREBBEI INTERESSARE ANCHE >  Covid-19, la campagna vaccinale procede spedita: le previsioni per settembre

Green pass, via libera ai viaggi in Europa

Viaggiatore
(Getty Images)

TI POTREBBEI INTERESSARE ANCHE > Pandemia: apertura discoteche, al vaglio il come e il quando

Il green pass permetterà di viaggiare liberamente nei Paesi dell’Ue. La certificazione verde verrà rilasciata dalle autorità nazionale a livello gratuito sia in formato cartaceo che digitale, con un apposito codice QR. La sua durata prevista è di nove mesi per i vaccinati, sei per coloro che sono guariti dal virus e 48 ore per coloro risultati negativi al tampone.

Nonostante la misura entri in vigore dal primo luglio su scala europea, sembrerebbe per una durata di 12 mesi, alcuni paesi membri l’avevano già introdotta. Tra questi Bulgaria, Polonia, Germania, Lituania, Grecia, Croazia, Spagna, Repubblica Ceca. Un totale di 9 paesi che hanno nel complesso assegnato la certificazione a un milione di cittadini.

Per quanto riguarda l’Italia la distribuzione non è ancora iniziata. Per ora è stata prevista solo per gli spostamenti tra regioni rosse e arancione. Coloro che arrivano dell’estero hanno invece l’obbligo di tampone entro 48 ore dal rimpatrio.

Ragazza Palermo positiva nonni dichiarazione
Ragazza alla stazione (Getty Images)

Da oggi invece in Francia ai turisti che hanno completato la vaccinazione non verrà più richiesto il tampone negativo.