Rapina culmina del sangue: architetto ucciso nella sua abitazione

Un architetto di 50 anni è stato ucciso durante la scorsa notte nella sua casa di Piossasco (Torino) dove due ladri si erano introdotti per una rapina.

Carabinieri
Carabinieri (Oleg Kozlov – Adobe Stock)

Una rapina è culminata nel sangue durante la scorsa notte a Piossasco, in provincia di Torino. Un uomo di 50 anni è stato assassinato all’interno della sua abitazione con un colpo d’arma da fuoco che sarebbe stato esploso da un malvivente introdottosi in casa con un complice. La moglie della vittima, ritrovando il 50enne riverso sul pavimento, ha lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ora cercando i responsabili.

Torino, rapina culmina nel sangue: architetto ucciso in casa con un colpo d’arma da fuoco

Avrebbe provato a fermare due ladri introdottisi dentro la sua abitazione, ma uno dei due ha sparato uccidendolo. È morto così durante la scorsa notte, tra martedì 8 e mercoledì 9 giugno, Roberto Mottura, architetto 50enne residente in via del Campetto a Piossasco, comune in provincia di Torino.

Ambulanza
(Gorodenkoff – AdobeStock)

Secondo quanto ricostruito al momento dagli inquirenti, come riporta la redazione de Il Corriere della Sera, il 50enne avrebbe sorpreso due malviventi che si erano introdotti in casa sfondando un vetro con una mazzetta. Tra l’architetto ed i due ladri sarebbe iniziata una colluttazione, durante la quale uno dei due ha estratto una pistola ed ha premuto il grilletto colpendo all’inguine la vittima.

Leggi anche —> Duplice omicidio, fermato il figlio 34enne di una delle vittime

La moglie, che dormiva al piano superiore dove si trovava anche il figlio della coppia di 13 anni, è scesa a controllare. La donna ha ritrovato Mottura riverso sul pavimento e, pensando ad un malore, ha chiamato ai soccorsi.

Leggi anche —> Saman Abbas, spunta una macabra chat dello zio

Presso l’abitazione sono arrivati gli operatori sanitari del 118 che hanno provato a rianimare l’uomo, ma ogni tentativo si è rivelato inutile.

Carabinieri
Carabinieri (RusskyMaverick- Adobe Stock)

Intervenuti, insieme ai soccorsi, i carabinieri della compagnia di Moncalieri ed i colleghi del comando provinciale che hanno avviato le indagini per chiarire la dinamica dell’omicidio. I militari dell’Arma hanno anche dato il via alle ricerche per rintracciare i due malviventi datisi alla fuga.