Torino, sorprende i ladri a casa: architetto ucciso da un colpo di pistola

La vittima, Roberto Mottura, è stato ucciso dal ladri che si erano introdotti nella sua abitazione. A dare l’allarme la moglie dell’uomo

rapina
(luckybusiness- Adobe Stock)

E’ bastato un colpo di arma da fuoco all’addome per togliere la vita a Roberto Mottura, architetto di 49 anni. L’uomo che si trovava nella sua abitazione ha sorpreso due ladri in casa sua. E’ successo in via del Campetto a Piossasco, in provincia di Torino. A dare l’allarme è stata la moglie dell’uomo, che inizialmente aveva pensato a un malore. Inutili i tentativi di rianimarlo, quando sono arrivati i soccorsi Roberto Mottura era già morto.

La rabbia di papà Attilio: “Siamo stati vittime già di 6 rapine”.

rapina alla gioielleria
Rapina – Pixabay

LEGGI ANCHE — Drammatico incidente stradale: muore ragazzo di soli 17 anni

Si dispera papà Attilio che alla ‘Stampa’ racconta tutta la sua tristezza per la morte del figlio che tra pochi giorni avrebbe compiuto 50 anni. L’uomo vivere da quasi 30 anni nella zona e aveva subito ben 6 furti. Attilio Mottura, papà di Roberto, chiede che sia fatta luce su quanto accaduto al figlio nella villetta di via del Campetto 33. Nella casa al momento della rapina c’erano Roberto Mottura, la moglie e il figlio 13enne. Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino, verso le 4 di notte nella villetta suona l’allarme.

I ladri avevano forzato una persiana e sfondato il vetro. L’uomo quindi decide di scendere al piano inferiore per controllare cosa fosse successo. Davanti a lui, i due malviventi che dopo una piccola colluttazione hanno sparato un colpo di pistola all’architetto, che ha raggiunto l’addome. I ladri a quel punto sono fuggiti. La moglie insospettita che non vedeva più tornare il marito, è scesa al piano inferiore dove l’ha trovato a terra. In un primo momento aveva pensato a un malore che lo aveva colpito ma appena sono arrivati i soccorsi del 118 è stato scoperto il foro del proiettile.

LEGGI ANCHE — Green Pass, per i viaggi come funziona: tutti i dettagli

rapinatori statale
(Getty Images)

I carabinieri indagano per trovare i due malviventi. Intanto in una scarpata davanti alla casa è stato trovato un martello utilizzato per forzare la finestra del primo piano.