Marina La Rosa la FOTO mentre prende il sole e riflette è unica

La bella Marina La Rosa ha condiviso una foto insolita mentre prende il sole e riflette, quello che scrive nella didascalia è pazzesco

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina la Rosa (@marina_la_rosa)

 Marina La Rosa ha condiviso una foto su instagram mentre prende il sole in terrazzo a casa sua e intanto riflette sulla vita. Nella didascalia scrive:“Fermiamoci ogni tanto a sentire. Il sole caldo sulla pelle, il vento, il suono di una macchina in lontananza, gli uccelli che cantano. Sentiamo il nostro corpo cosa ci dice, respiriamo col naso o con la pancia, abbiamo un dolore da qualche parte, le nostre spalle sono rilassate? E sentiamo la nostra pelle, lei dice un sacco di cose”.

LEGGI ANCHE>>>Precipita dal terzo piano di un palazzo: morto bambino di un anno e mezzo

Marina La Rosa la paladina dell’ecosostenibilità

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina la Rosa (@marina_la_rosa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Mara Venier, come sta? Le condizioni della presentatrice

La Rosa ci tiene molto all’ecosostenibilità, tanto è vero che ha fatto stampare una maglietta con una dedica fatta da un amica su tessuto 100% ecosostenibile. Ecco cosa ha scritto nella didascalia sotto alla foto dove mostra la t-shirt:”Ah ti ricordi Luca Vismara quando mi dicevi ‘sei il mio papavero rosso in un campo di merda’? Ecco grazie, è una cosa così poetica che non me l’aveva mai detto nessuno e mi son fatta fare una t-shirt ecosostenibile al 100%”. Luca Vismara è il giovane con il quale ha legato molto durante l’Isola dei famosi che ha fatto anni fa. I due sono diventati ottimi amici e tutt’ora conservano questa bella amicizia. La Rosa essendo scrittrice, scrive spesso didascalia molto lunghe sotto ai suoi post dove parla della società, del covid e dell’interiorità. In un post ha parlato dell’arrivo dell’estate e dei cambiamenti causati dal covid.

Sembra stia arrivando l’estate. Le scuole stanno finalmente finendo e sembra si stia quasi tornando alla normalità. Sembra però. In realtà da quando hanno ‘riaperto le gabbie’ sembrano tutti impazziti. Anche ieri in treno c’era gente che litigava. Un uomo ha insultato in maniera molto aggressiva e volgare il capotreno donna ed io le sono subito andata incontro temendo stesse per picchiarla. Momenti di panico. No non sembra ci sia serenità e non sembra neanche io abbia i capelli sporchi (invece sarà cinque giorni che non li lavo). Insomma ciò che sembra non è ciò che non sembra. Viviamo ormai per apparire e siamo pieni di app. App-arenza. Associazioni libere. Elucubrazioni mentali, in fondo sono una disadattata ma a volte penso che sarebbe meraviglioso se tutti fossero disadattati come me. Perché chi sa di essere non ha bisogno di apparire. Per il resto teniamo duo, tutto passa”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina la Rosa (@marina_la_rosa)

 Certo le parole de La Rosa non passano inosservate e spingono ad una riflessione profonda su quando il mondo sia cambiato con l’arrivo del covid ma anche prima del suo arrivo. Molti aspetti di questo nuovo mondo hanno modificato le abitudini e i comportamenti della gente. Come appunto la tecnologia, le app e tanto altro.