Sangiovanni, il cantante insultato: il motivo non ha senso. Parole brutte

Il secondo classificato di Amici 20 si è lasciato andare a un duro sfogo in seguito a delle offese che ha subito. Un affronto ingiusto e inappropriato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SANGIOVANNI BABY💋👩🏻‍🎤 (@sangiovanni)

Sangiovanni, al secolo Damian Giovanni Pietro, è uno dei personaggi del momento. Dopo la sua partecipazione all’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, ha letteralmente conquistato il pubblico con le sue canzoni che sono diventate delle vere e proprie hit del momento e per la sua storia d’amore con la vincitrice del programma, Giulia Stabile.

La loro relazione procede a gonfie vele anche distanti dai riflettori e i fans continuano a sognare.

Sangiovanni è diventato un vero e proprio artista a tutto tondo, nonostante la sua giovanissima età, il suo stile e la personalità indistinguibile hanno conquistato tutti.

Eppure c’è stato qualcuno che ha esternato un commento inopportuno e fuori luogo che ha scatenato la reazione del cantante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> “Siete spaziali” Elodie in total black e in dolce compagnia sui social – FOTO

Ecco come ha reagito Sangiovanni

 «Passeggiavo per strada ieri sera, incrocio un tipo che mi guarda e mi fa: “Ma non ti vergogni?”. Ero vestito di fucsia. Non lo dico perché ci sto male, anche perché a me queste cose non mi toccano per niente. Non darò mai la soddisfazione di vedermi stare male, non darò mai vinta a nessuno questa cosa, me ne frego abbastanza».

Questo è stato il duro sfogo al quale si è lasciato andare via Instagram e ha proseguito: «Non siamo liberi di essere le persone che vogliamo essere, non siamo liberi di vestirci come ci pare, di amare chi vogliamo per la paura di essere giudicati».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Carlotta Mantovan starà lontana dalla tv, il motivo è per amore: cosa succede

Tuttavia non vuole credere che a questa situazione non ci sia rimedio e ha concluso così: «Questa cosa si può combattere. Grazie a tutti per il supporto».