Disastri aerei, Volo TAM 3054: 187 morti, 0 sopravvissuti

La tragedia ad alta quota risale al 17 luglio 2007, quando l’Airbus A320 si è schiantato contro un hangar nei pressi di San Paolo.

disastri aerei aeroflot 593 airbus
Airbus (Getty Images)

Il disastro aereo del 17 luglio 2007 riporta il nome TAM 3054. Il volo di linea è stato affidato all’Airbus A320 con marchio PR-MBK e numero di serie 789. Quel giorno, il velivolo bimotore della International Aero Engines V2527E-A5 trasportava a bordo 187 occupanti, suddivisi in 181 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio. L’aeromobile fu ultimato nel mese di febbraio 1998 ed entrò in servizio nella compagnia aerea TACA Airlines il mese successivo.

Infine, il trasferimento definitivo: a novembre 2003 l’apparecchio fu acquistato prima da Pacific Airlines e in seguito dalla Pegasus Aviation. L’aereo fu infine ceduto alla TAM nel dicembre 2006. La rotta nazionale Il 17 luglio 2007 avrebbe dovuto collegare gli aeroporti di Salgado Filho, Porto Alegre, e Congonhas, San Paolo, in Brasile. L’origine dell’incidente fu individuata in un fatale errore umano all’interno della cabina di pilotaggio con conseguente uscita fuori pista. Il bollettino delle vittime fu drammatico: 187 morti, nessun superstite.

NON PERDERTI ANCHE >>> Disastri aerei, Volo TransAsia Airways 235: 43 morti, 15 feriti – FOTO

Le dinamiche dell’incidente e le indagini: 0 sopravvissuti

aereo
Airbus (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Disastri aerei, Volo Ethiopian Airlines 409: 90 morti, 0 superstiti

La tragedia ad alta quota del volo TAM 3054 accadde la sera del 17 luglio 2007. L’incidente si verificò durante la fase di atterraggio, quando l’Airbus A320 precipitò contro un hangar a causa di una disattenzione all’interno del cockpit. L’errore umano nella cabina di pilotaggio rese il volo incontrollato, con conseguente uscita di pista dell’apparecchio. Il giorno del disastro l’aereo abbandonò l’aeroporto di Salgado Filho, pronto per atterrare a Porto Alegre. I problemi iniziarono durante la manovra di avvicinamento: l’aeroporto di destinazione si trovava in condizioni meteorologiche avverse, tra temporali e pioggia insistente.

Secondo quanto riferito dai funzionari governativi locali, l’aeromobile riuscì a toccare il suolo seguendo la procedura standard; mentre, come riportato in seguito dal comunicato ufficiale, l’aeromobile non riuscì a rallentare in maniera adeguata. L’errata manovra fu causata dall’inosservanza del comandante: convinto che l’unico inversore di spinta operativo fosse quello sinistro, l’aviatore utilizzò esclusivamente la manetta sinistra durante la discesa. L’inosservanza non solo non consentì di calibrare la velocità, ma provocò anche la fuoriuscita di pista del velivolo a una velocità a 175 chilometri orari. Di conseguenza, l’Airbus deviò a sinistra e attraversò l’adiacente Avenida Washington Luís; schiantandosi e incendiandosi contro un edificio di 4 piani della TAM Express.

Disastri aerei Volo Air Midwest 5481
Ala (Getty IMages)

Nell’incidente persero la vita 199 persone: i 187 occupanti dell’aereo e altre 12 persone via terra.