Raffaele Di Stasio a Yeslife: “Perché la mia pizza ha successo”

Intervista esclusiva a Raffaele Di Stasio, il giovane pizzaiolo del Nord Italia, uno dei concorrenti del “Pizza Talent Show” 

Raffaele di stasio
Il vincitore di Pizza Talent show Raffaele di Stasio (Ufficio stampa)

Raffaele Di Stasio è il titolare del titolare dei tre locali della Verace Assaje nella provincia di Monza, qualche settimana fa ha vinto il premio per la migliore pizzeria del Nord Italia aggiudicandosi il punteggio maggiore nel programma “Pizza Talent Show”. 

Abbiamo avuto l’occasione di fare qualche domanda al giovane imprenditore che ha soddisfatto le nostre esigenze ed ha risposto ad alcune curiosità.

GUARDA QUI>>>Intervista a Rossella Brescia, sulla vincitrice di Amici 20: “Le auguro…”

Rffaele di stasio
(ufficio stampa)

GUARDA QUI>>>Mafalda De Simone. L’intervista esclusiva a YesLife: “L’importante è essere se stessi”

Com’è nata la passione della pizza?
La passione per la pizza è nata come una necessità. Giocavo a calci ad ottimi livelli nelle
categorie giovanili ed ero pronto a passare anche in squadre più importanti quando è morto
mio papà. A quel punto ho dovuto buttarmi sul lavoro e ho scelto, da buon napoletano, la
pizza cercando di imparare sempre di più per poter emergere prendendomi quella rivincita
verso la vita.

Cosa rappresenta per te questo riconoscimento?

Rappresenta un grandissimo punto di partenza, ho studiato tanti anni per poter raggiungere degli impasti perfetti, soprattutto a livello chimico con tanti libri letti sull’argomento. Il riconoscimento in un così importante show televisivo che mi ha permesso di entrare nelle case degli italiani presentando tante pizze è davvero emozionante. Sono risultato il migliore, devo ringraziare anche i giudici per i tanti apprezzamenti pubblici e privati.

Per te la pizza è
La pizza è amore. Ora rappresenta la mia vita, le dovrò sempre dire grazie. Quando
preparo la pizza lo faccio con amore perché soltanto dando amore riusciamo a nostra volta a riceverne. Vedere il sorriso sul volto dei miei clienti e il regalare loro momenti di gioia è il mio premio più bello.

Un ricordo d’infanzia è il nome della pizza vincitrice, perché questa scelta?
Perché quando ero piccolino ero solito fare merenda con Kinder Colazione Più, ricordo
quando la mangiavo con mio nonno. Credo che la nostra vita si basi molto sui ricordi felici,
per questo cerco di metterci tanto di mio e della mia vita nelle pizze che preparo. Questa poi era davvero speciale perché non sono solito preparare pizze dessert, che infatti non sono nel menu. Ho voluto stupire anche me stesso.

Quali sono gli ingredienti?
Gli ingredienti per la pizza dessert “Un ricordo infanzia”, con un impasto dolce all’orzo, sono
crema al latte, mousse di cioccolato bianco, dressino alla nutella, chips di cioccolato
aromatizzato all’arancia e scagliette di nocciola.

E il tuo ingrediente preferito?
Realizzo tante pizze gourmet molto particolari, ma penso che la vera pizza sarà sempre la
margherita. Il mio ingrediente preferito sarà sempre la ricerca del miglior pomodoro e della
migliore mozzarella, per questo utilizzo in particolare prodotti molto particolari forniti da
Latterie Gargiulo che è una vera eccellenza. Cerco sempre di trovare le migliori materie
prime, è una sfida quotidiana.

Premio ricevuto e ora?
Ora voglio tornare a lavorare ogni giorno a pranzo e cena nei miei locali dato che finalmente siamo ripartiti. Non voglio fermarmi, voglio continuare a fare le pizze, magari sperando di fare altri programmi televisivi perché è un’emozione davvero unica con un mezzo che ci permette di entrare nelle case di milioni di persone.

raffaele d stasio
(Ufficio stampa)

Un augurio post Covid e per la ripartenza?
L’augurio è che non ci si fermi più, noi italiani siamo un popolo di grandi lavoratori benché
se ne dica e abbiamo sempre saputo rialzarci sarà così anche stavolta.

BEATRICE MANOCCHIO