Soffocato da un boccone di cibo al ristorante: morto dipendente comunale

Un dipendente comunale di Trevi (Perugia) è morto sabato sera in un ristorante dopo essere rimasto soffocato da un boccone di cibo.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

Tragedia in un ristorante della periferia di Trevi, in provincia di Perugia, dove un uomo di 59 anni nella serata di sabato è morto. Il 59enne stava cenando da solo quando improvvisamente un boccone gli ha ostruito le vie aeree. Immediata la chiamata ai soccorsi che, precipitatisi presso il ristorante, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Sul posto anche i carabinieri che si sono occupati degli accertamenti del caso.

Perugia, soffocato da un boccone di cibo al ristorante: morto dipendente del comune di Trevi

Un uomo è morto dopo essere rimasto soffocato da un boccone di cibo. È accaduto nella serata di sabato scorso, 12 giugno, in un ristorante della periferia di Trevi, in provincia di Perugia.

possibile cambio di fascia per sei regioni
(Photo by Karen Ducey/Getty Images)

A perdere la vita, Paolo Bartolini, 59enne dipendente del Comune di Trevi. Secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione de Il Corriere dell’Umbria, il 59enne stava cenando da solo ad un tavolo, quando ha iniziato a sentirsi male per via di un boccone che gli ha ostruito le vie aeree.

Leggi anche —> Malore a 47 anni, muore noto chef italiano

Lanciato l’allarme dai presenti, sul posto è arrivata un’ambulanza con a bordo lo staff sanitario del 118. Purtroppo i tentativi di salvare la vita all’uomo si sono rivelati inutili. L’equipe medica ha potuto solo constatarne il decesso sopraggiunto per soffocamento.

Leggi anche —> Vacanza si trasforma in tragedia per una coppia di amici: canoa si ribalta

Oltre ai soccorsi, presso il ristorante sono arrivati i carabinieri di Foligno che hanno provveduto agli adempimenti del caso per ricostruire nel dettaglio i fatti. I militari dell’Arma hanno constatato che si è trattato di una tragica fatalità e la salma, scrive Il Corriere dell’Umbria, è stata subito restituita alla famiglia per le esequie.

Carabinieri
Carabinieri (Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

La notizia della morte di Bartolini, che lascia la madre con cui viveva, un fratello ed una sorella, ha sconvolto la comunità locale che si è stretta al dolore della famiglia colpita dall’improvvisa scomparsa.