Era il volto di “Linea Blu”: la nuova vita del noto (ex) conduttore Rai

Una trasformazione inaspettata che nessuno avrebbe mai pensato, oggi però vive felice la sua nuova “vocazione”.

Fabrizio Gatta nuova vocazione sacerdotale
Fabrizio Gatta (Foto Instagram)

Il suo esordio in televisione risale al 1996 quando ha condotto il “Concerto dell’Epifania” per otto edizioni consecutive e successivamente poi dal 2010 al 2013.

La sua brillante presenza sul piccolo schermo si è dimostrata anche quando ha presentato “Miss Italia”, “Linea blu”, “Linea Verde” e “Unomattina”. Solare e garbato, professionale nel raccontare le emozioni più vere e autentiche, sempre al fianco di colleghi dal grande spessore morale come lui, Lorena Bianchetti, Ilaria Moscato, Milly Carlucci, Gloria Bellichi, Eleonora Daniele ma anche Fabrizio Frizzi, Carlo Conti e tantissimi altri.

Avrete capito, stiamo parlando di Fabrizio Gatta. Che fine ha fatto oggi il conduttore Rai e in che nuova attività è impegnato visto la sua assenza prolungata dai programmi di intrattenimento?

LEGGI ANCHE –> Awed, fidanzato con un attrice famosissima. Chi è lei?

Fabrizio Gatta, da conduttore Rai a…prete

Fabrizio Gatta nuova vocazione sacerdotale
Papa Francesco e (don) Fabrizio Gatta (Foto dal web)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –>  Paolo Bonolis, per lui la dedica più bella da una persona inaspettata

Classe 1969, Fabrizio Gatta nel 2013 ha scelto di cambiare radicalmente vita e di seguire la sua vocazione spirituale. Un passo che ha maturato negli anni tanto da decidere di stravolgere completamente la sua vita.

Nel 2019 prima la laurea in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana della Capitale, il 7 dicembre prossimo invece diventerà ufficialmente prete a Sanremo, la città di origine della sua famiglia.

Intervistato da Il Secolo XIX, ha confessato quello che lo ha portato alla scolta: “A volte accade che non ti basta più quello che fai, deve avere un senso. Il successo, i soldi, lo share, l’applauso non ti bastano più. E allora, cerchi di fare del bene. Di impegnarti. Di fare un’adozione a distanza. Cerchi di capire il Mistero. E ti metti in gioco“.

Fabrizio Gatta nuova vocazione sacerdotale
Fabrizio Gatta (Foto Instagram)

Ammette che “non c’è (mai, ndr) stato l’amore della mia vita, quello del per sempre. Doveva arrivare un Incontro più importante”, spiega. “L’amore che ti cambia la vita per sempre è quello per Dio. Ho lasciato tutto per Lui. E Nostro Signore mi ha davvero cambiato la vita“.