Colto da un malore davanti ai colleghi: morto un operaio di 37 anni

Nel pomeriggio di ieri, in un’azienda di Cisterna (Latina), un operaio di 37 anni è morto stroncato da un malore mentre lavorava. Vani i tentativi di rianimazione.

Ambulanza
Ambulanza (Parilov- AdobeStock)

Stroncato da un malore mentre lavorava in un’azienda. Questa la tragedia consumatasi ieri pomeriggio a Cisterna, in provincia di Latina, dove un operaio di 37 anni è morto. I colleghi dello stabilimento hanno subito provato a soccorrerlo ed hanno lanciato l’allarme, ma purtroppo per il 37enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto oltre ai soccorsi che hanno provato a rianimare l’operaio anche i carabinieri ed il personale dell’ispettorato del Lavoro e della Asl di Latina.

Latina, malore all’interno di un’azienda: operaio di 37 anni muore mentre lavora

Un operaio è morto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 16 giugno, all’interno dell’azienda Stim, specializzata nella produzione di macchinari industriali, di Cisterna, comune in provincia di Latina.

Carabinieri
Carabinieri (mino21 – Adobe Stock)

Mauro Nalli, 37enne residente a Pontinia, come riporta la redazione de Il Messaggero, stava lavorando alla linea di produzione dello stabilimento, quando improvvisamente è stato colto da un malore e si è accasciato al suolo. I colleghi, notando quanto accaduto, hanno provato a soccorrerlo ed hanno chiamato il numero per le emergenze.

Leggi anche —> Calcio in lutto: giovane portiere muore in casa colpito da un malore

Presso la ditta è arrivata l’ambulanza del 118 con a bordo il personale medico che ha proseguito le manovre di rianimazione avviate dai colleghi dell’uomo. Purtroppo per il 37enne non c’è stato nulla da fare: i medici si sono arresi costatandone il decesso che, scrive Il Messaggero, sarebbe sopraggiunto a causa di un arresto cardiocircolatorio fulminante.

Leggi anche —> Giornata al mare si trasforma in tragedia: uomo muore sotto gli occhi dei familiari

Intervenuti, come da prassi, anche i carabinieri della stazione locale ed il personale dell’ispettorato del Lavoro e della Asl di Latina che si sono occupati degli accertamenti per ricostruire quanto avvenuto all’interno dell’azienda.

Ambulanza
(Getty Images)

La notizia della morte di Nalli si è diffusa rapidamente gettando nello sconforto l’intera comunità di Pontinia, dove l’operaio viveva con la famiglia. Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati sui social network da parte di amici, conoscenti e parenti che hanno voluto ricordare il 37enne.